Pecore delle Isole Shetland

Pecore delle Isole Shetland

Non pensavo alle pecore delle Isole Shetland quando scrissi questo post in occasione della Pasqua:

Pasqua Etica: da qualche tempo sono semi-vegetariano, mi definisco “eticariano” dopo aver passato una vita a mangiare bistecche e hamburger senza pensare alla provenienza.. quindi lungi da me il voler giudicare, ma nessuno mi può impedire di cercare qualche nuovo adepto. Magari anche a mezzo servizio, qualcuno che adotti la politica di essere “eticariano” , ovvero  di mangiare solo carne, uova e latte provenienti da allevamenti dove gli animali sono trattati con dignità, fino al loro eventuale macello (ivi incluso anche un BREVE trasporto al luogo di macellazione e non un viaggio infinito in condizioni penose).

Però vale la pena di sapere qualche curiosità

Le pecore delle Isole Shetland appartengono ad una razza antichissima (forse più di mille anni) e originaria di questo arcipelago tra il Mare del Nord e l’Oceano Atlantico, costituito da un tantissime isole grandi e piccole.
La razza deriva probabilmente dalle pecore allevate dai Vichinghi ed è la più piccola tra le razze britanniche mantenendo alcune delle caratteristiche delle pecore selvagge.

Un altro articolo sulle isole Shetland: Lontre e pulcinella di mare alle Isole Shetland

Potete vedere la gallery qui:

Alcune foto sono in vendita su Adobe Stock

Viaggia in Europa

Di questi luoghi racconto le mie impressioni: emozioni, sorprese e delusioni. Viaggio per fare fotografie e fotografo per avere una scusa per viaggiare.

Prima di tutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline!

Scopri le meraviglie della natura in Europa leggendo gli articoli sul Delta del Danubio, con i suoi animali ed i suoi panorami, naviga verso le Isole Shetland oppure lasciati affascinare dalla Finlandia e dai suoi orsi bruni (che abbiamo visto anche con gli orsacchiotti in Romania)

Esplora la Francia viaggia dalla profumata Provenza con i suoi girasoli e la sua lavanda, alla Camargue, con le sue tradizioni e la Course Camarguaise, la corrida incruenta o attraversa le fredde acque della baia di Mont Saint Michel.

A presto!

Dal Blog

PARTI ADESSO

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Appassionato di fotografie, di storia e di culture orientali, viaggia per soddisfare la sua innata curiosità.Ama il caldo e stare all'aria aperta, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura. Ha una sfida con se' stesso: assaggiare i cibi più strani in circolazione.

Ti possono interessare?