La metropolitana di New York: consigli e trucchi

La metropolitana di New York oppure.. scegli di andare in taxi, in autobus o a piedi.

Muoversi con la metropolitana di New York non è difficile e spesso è il mezzo più veloce ed economico per spostarsi in città. Per non perdersi prima di avere capito come funziona e quindi sprecare parte del vostro prezioso tempo nella Grande Mela ci sono alcuni accorgimenti da adottare e un po’ cose da sapere.

Metropolitana di superficie - liinea 7
Stazione della metropolitana sopraelevata

Per scoprire gli angoli nascosti della città, preparati con la guida Pocket di New York della Lonely Planet. Se preferisci una guida illustrata allora è meglio la guida del National Geographic, meno dettagliata, ma meglio illustrata.

Risparmia sui siti di maggior interesse di New York. Valido per 9 giorni consecutivi dal primo utilizzo, il New York CityPASS® ti permetterà di spendere meno. Scoprilo qui.

Informazioni e curiosità sulla Metro di NYC

La metropolitana di New York ha una rete di binari di ben 1055 chilometri, ripartiti su 25 linee. Ogni linea può avere più treni, contrassegnati da numeri e lettere. Per mettere ancora di più in soggezione, ci sono ben oltre 450 stazioni che raggiungono molti dei sobborghi, anche i più distanti.

Ogni linea ha un colore, ad ogni colore corrispondono diversi treni indicati con un numero o una lettera. Potete avere un’idea della linea da utilizzare seguendo i colori, ma fate affidamento sui numeri e sulle lettere per sapere di preciso dove vanno i treni.

Le linee della Metropolitana di New york

Le linee della metropolitana di New York sono contraddistinte da lettere e numeri:

  • 7 percorsi numerati: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
  • 15 percorsi con lettere: A, B, C, D, E, F, G, J, L, M, N, Q, R, W, Z
  • 3 servizi navetta permanenti: Franklin Avenue a Brooklyn, Rockaway Park nel Queens e 42ma Street a Manhattan.
Numeri, lettere e colori delle linee della metropolitana di New York

Vi consiglio di scaricarvi la mappa della metro e di vedere prima dove volete andare. Potete farlo da qui.

Linee Locali e linee espresso

Dopo aver imparato dove partono e dove arrivano le varie linee bisogna fare attenzione ad un particolarità della Metro Newyorchese. I treni locali ed i treni espresso.

Infatti mentre le linee locali fermano in tutte le stazioni, le linee espresso fermano solo in alcune stazioni più importanti.

Bisogna porre attenzione perché uno degli errori più frequenti, specialmente quando si è di fretta, è prendere un treno espresso e poi vedere che oltrepassa la stazione in cui vorremmo scendere, senza fermarsi.

Come riconoscere se una fermata è servita da treno locale o espresso? Semplice: le fermate servite da locali ed espressi sono indicate da pallini bianchi; le fermate solo locali sono indicate da pallini neri.

Per quanto riguarda i treni invece, questi possono cambiare da locale ad espresso, anche se normalmente sono l’uno o l’altro: possono cambiare in base all’orario del giorno, nei fine settimana o per altri motivi

Di solito prima che ilt reno arrivo viene indicato se è locale o espresso.

Mappa della metro di Manhattan
Mappa della metro di Manhattan (dal sito MTA)

La Metro di NYC di notte

Non preoccupatevi, la metro rimane aperta 24 ore su 24, non resterete a piedi.

Dopo le 22.30, i treni espressi sostituiscono i locali, ma si fermano in tutte le stazioni, come dei locali. Cosa cambia: nulla, ma non aspettate un treno locale, perché non passerà!

Non tutte le stazioni però rimangono aperte anche di notte. In genere, se all’ingresso di una stazione ci sono le lampade di colore di verde, significa che l’entrata è aperta 24 ore su 24; se invece sono rosse significa che la stazione non è sempre operativa, o che funziona solo in uscita.

In genere la Metro è sicura ad ogni ora, ma di notte meglio sostare nelle aree dove ci sono più persone o cercare le zone Off-Hour Waiting Area controllate dagli agenti o dalle telecamere di sorveglianza e di solito indicate in giallo.

Anche di giorno è sempre meglio tenere un basso profilo, senza esibire gioielli e denaro e viaggiando, se possibile, in compagnia, come ovunque nel mondo.

Di solito nei vagoni centrali è possibile anche trovare il personale della Metro, quindi meglio scegliere queste carrozze.

Prendiamo la Metropolitana a New York!

Per utilizzare la Metropolitana di New york e spostarsi a Manhattan o anche fuori dal centro città, un’altra cosa da imparare è la direzione dei treni. A Manhattan i treni Downtown / Brooklyn sono diretti a Sud, verso il World Trade Center, o la Statua della Libertà, per intenderci. I treni Uptown / Bronx invece sono diretti a Nord in direzione Central Park, Harlem e ovviamente Bronx.

Ok abbiamo messo un paletto ..!

Quanto costa la metropolitana di New York

Il costo della corsa singola è di 3 Dollari se comprate un biglietto. In alternativa potete usare la MetroCard. La Metrocard costa 1 dollaro e potete ritirarla ai distributori automatici delle stazioni della metropolitana, pagando in contanti o con carta.

Importante: l'abbonamento alla metropolitana di New York non è inclusa in nessuno dei PASS

MetroCard Pay per Ride (o “a consumo”)

Se usate la MetroCard Pay per Ride ogni corsa costa 2.75 dollari e include un trasferimento automatico gratuito (entro due ore) tra la metropolitana e l’autobus, l’autobus e metropolitana, o tra gli autobus. A New York non esistono zone tariffarie, quindi il biglietto vale per qualsiasi tratta e cambi illimitati, salvo che usciate dalla metro o che siate diretti all’aeroporto JFK.

Con l’opzione pay per ride la carta può essere ricaricata a partire da 5,50 dollari (due corse) fino a 80 dollari (nelle macchine automatiche dovete scegliere “Regular MetroCard”).

La card non è personale e se usata per le corse singole può essere utilizzata anche da più persone (fino a 4).

Unlimited Ride MetroCard

In alternativa alla MetroCard Pay per Ride potete fare un abbonamento che dura 7 giorni a corse illimitate e costa 33 dollari (oltre il costo della tessera). In questo caso la tessera è la stessa, ma diventa personale e deve essere usata da una persona sola. Non cercate di fare i furbi, la tessera dopo essere stata passata in una stazione della metro non può essere passata nuovamente nella stessa stazione per 20 minuti, quindi..

Esiste anche una Metrocard illimitata da 30 giorni al prezzo di 121 dollari, non so quanti turisti la usano, solo per informazione.

La MetroCard abbonamento non può essere usata sull’AirTrain per l’aeroporto JFK

ReUse and Recycle non buttate la MetroCard

La MetroCard è riciclabile e riutilizzabile. Non buttatela, in un’economia Green ed in un’ottica di risparmio potete donarla ad un amico, ad un conoscente oppure conservarla per la prossima gita a New York!

OMNY, il futuro presente: pagate con una carta o lo smartphone

Da qualche tempo non è più necessario acquistare la MetroCard e fare un abbonamento, potete pagare con la vostra carta contactless.

Il servizio si chiama OMNY ed entro il 2023 verrà completato il passaggio dall’utilizzo della MetroCard al nuovo sistema (con il quale si possono utilizzare le carte di credito o il cellulare, così come avviene in quasi tutte le città del mondo).

Ad ottobre 2022 tutte le 472 stazioni della Metro sono già munite di lettori OMNY e presto il sistema sarà esteso a tutti i mezzi di trasporto.

Con OMNY si possono pagare solo le corse singole, ma è in vigore un sistema di contenimento della spesa, una sorta di abbonamento automatico, che permette, una volta raggiunti i 33 dollari di spesa, di ottenere le corse successive gratuitamente.

Come funziona il nuovo abbonamento

Dopo aver pagato 12 corse OMNY con lo stesso dispositivo o carta in una settimana (da lunedì a domenica), il resto dei viaggi saranno gratuiti, il tutto in modo automatico.

Il lunedì successivo ovviamente tutto si azzera e riparte.

Comodo no? In questo modo non è necessario acquistare in anticipo un pass per 7 giorni.

Funziona già con le carte di credito o di debito contactless, con lo smartphone, i dispositivi indossabili tipo Apple Watch o con le carte OMNY.

Attenzione è necessario utilizzare sempre la stessa carta di credito o debito contactless, dispositivo smart o carta OMNY per ogni corsa. Il periodo di sette giorni inizia alle 00:00 di lunedì e termina alle 23:59. di domenica.

Pianificare il percorso

Potete farlo con la cartina o sul sito ufficiale della metropolitana di New York, oppure scaricare un app. In alternativa chiedete in hotel, ma io poi mi dimentico subito delle spiegazioni..

Se posso darvi un consiglio usate Google Maps, quasi sicuramente è già sul Vostro telefono, uno straccio di wi-fi lo troverete, magari da Starbucks, anche se non avete una sim con i dati. Inserite la destinazione, cliccate sul percorso, poi sul simbolo dell’autobus (che significa mezzi pubblici) ed ecco fatto. Numeri, cambi, orari, tempi di percorrenza, tutto insomma.

Per ogni dubbio o problema, cercate un impiegato MTA, li trovate in stazione e sui treni.

Leggi anche Cosa fare a New York ad Agosto, tra relax e cultura oppure New York in maggio: scopri cosa puoi fare!

La metropolitana di New york è sicura?

Le linee della metro sono ben monitorate e non c’è motivo di preoccuparsi. Come ovunque i furbetti ci sono, pertanto non siate troppo sciallati e controllate borse, zaini e portafogli. Fate attenzione la sera tardi se non siete in centro, soprattutto se siete da soli, ma non andate nel panico, la città è sicura se non fate i furbi e seguite i consigli già forniti per i viaggi nelle ore notturne.

Un consiglio: non fissate le persone, non è buona educazione e a volte non è neanche in’idea saggia! ;-)

E se non vi sentite sicuri prendete un TAXI, uno di quelli ufficiali.

Alternative alla Metro di New York: il Taxi

Vuoi ricreare l’atmosfera di un vecchio film e sentirti un vero americano? Allora puoi provare a chiamare un taxi, uno di quelli gialli intendo! Sì, quelli gialli perché ci sono anche quelli verdi, o Boro Taxi, che servono i Boro ovvero i quartieri più periferici., ma ve ne parlo dopo.

Potete anche scegliere di chiamare un Taxi se siete soli o sole e magari è sera o fa buio. In genere non è pericoloso prendere la metropolitana a New York, ma la tranquillità è impagabile.

Scopri tutto sui Taxi di New York.

Hop-on Hop-off Bus o Bus Sali e Scendi

Potete unire il tour della città al trasporto urbano ed utlizzare uno dei numerosi bus turistici aperti. Non è propriamente un servizio pubblico e non è neanche particolarmente economico, però è comodo, soprattutto se non si ha tanto tempo a disposizione.

L’accesso hop-on e hop-off ovvero sali e scendi è illimitato e segue percorsi studiati per portarti in tutte le migliori destinazioni di New York. E’ ottimo per girare e per conoscere la città senza troppo stress.

Ci sono Pass e abbonamenti per tutti i gusti, incluse alcune attrazioni gratuite. A me piace il NEW YORK Sightseeing PASS che incorpora un pass per le attrazioni con il bus. Sfrutta al massimo il tuo biglietto hop-on e hop-off con i bonus gratuiti inclusi!

Noleggiare una Limo?

Se Avete la possibilità potete sempre noleggiare una Limousine e sentirvi veramente un principe o una principessa.

Provate questo servizio di Limousine .. un po’ costoso, ma una volta nella vita..

Limousine a New York
Limousine a New York

E infine, se potete, andate a piedi!

La casa della serie TV “Friends”

Camminare a New York è il massimo. Vi sentirete piccoli in mezzo agli altissimi grattacieli, ma anche importanti come una star, quando riconoscerete una delle scene famose di un film che avete amato, come ad esempio la casa dove è stata girata la mitica serie Friends (nella foto qui a fianco).

Ovviamente c’è da armarsi di buona pazienza e ottima pianificazione. Occorre avere gambe mediamente allenate, un paio di scarpe comode (anche le calze) e tanto tempo, che risparmierete se userete un mezzo di trasporto. Per contro camminare vi darà modo di vivere la città, di gustarne gli angoli più remoti, di scoprire quartieri tranquilli ed eleganti locali fuori dalle rotte delle masse. Vi potrà capitare di tutto anche di salvare un uccellino che ha appena sbattuto sulla vetrata di un grattacielo.

E infine, alla sera, rientrando in camera alle ore più impensate, crollerete sul letto infischiandovene del jet-lag!! ;-)

Faq Metropolitana di New York

Quali sono le linee della Metropolitana di New York?

Le linee della metropolitana di New York sono contraddistinte da lettere e numeri:
– 7 percorsi numerati: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
– 15 percorsi con lettere: A, B, C, D, E, F, G, J, L, M, N, Q, R, W, Z
– 3 servizi navetta permanenti: Franklin Avenue a Brooklyn, Rockaway Park nel Queens e 42ma Street a Manhattan.

Quant passeggeri trasporta la metropolitana ogni giorno?

Mediamente ogni giorno ci sono 5 milioni e mezzo di passeggeri che viaggiano sulla Metro di NYC e quasi 1,7 miliardi all’anno (fonte MTA – dati del 2019).

Quanti sono i vagoni della metropolitana di New York?

La flotta dispone di 6684 vagoni per il trasporto di passeggeri (fonte MTA – dati del 2019).

La metropolitana di New york è affidabile?

In genere non ci sono molte rotture e nel tempo l’affidabilità è cresciuta molto. Pensate che il numero di miglia percorse mediamente da un vagone della metropolitana medio tra due riparazioni nel 1982 era di poco più di 11.000 km, mentre nel 2019 è stato di oltre 200.000.

La MetroCard è riutilizzabile?

La MetroCard è riutilizzabile, sia da voi ceh da un amico o conoscente, perciò non buttatela. E’ vero che costa “solo” un dollaro, ma pensate anche all’ambiente.

Esistono abbonamenti giornalieri alla Metropolitana di New York?

No, le uniche opzioni sono il Pay per Ride, ovvero, il pagamento a consumo, oppure gli abbonamenti per 7 o 30 giorni. Anche il sistema Omny offre quyesta possibilità in modo automatico se si utilizza sempre lo stesso metodo di pagamento (a stessa carta o lo stesso smartphone.

Fino quale età i bambini sono grati in Metropolitana?

A New york non si adotta il criteri dell’età, ma quello dell’altezza. Fino a 44 pollici o 112 centimetri di altezza circa, i bambini non pagano.

Dove posso usare OMNY?

Tutte le 472 stazioni della metropolitana e tutti gli autobus MTA hanno lettori OMNY.
Nei prossimi mesi, è in programma di espandere il circuito a tutto il sistema di trasporti della Grande Mela.

Posso comprare una carta OMNY se non ho una contactless?

Le carte OMNY sono disponibili in molti punti vendita e presto i nuovi distributori automatici OMNY verranno installati nelle stazioni della metropolitana.

Scopri tutto quello che puoi vedere negli USA

Prima di tutto non dimenticare il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline! Non restare senza connessione, acquista una eSIM con traffico dati per gli USA. Non dimenticare un buon libro!

Prima di partire puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se la destinazione è New York leggi prima di tutto le FAQ su New York: 50 e più domande sulla Grande Mela. Puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per la costa dell’ovest, vedi cosa fare e quando andare Seattle, con un itinerario di uno o più giorni nella città di Smeraldo e da qui scendere fino a San Francisco e Los Angeles.

Se ti rimane del tempo puoi anche fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Non ti piacciono le città?

Se cerchi un’avventura più a contatto con la natura, leggi cosa puoi fare nei Parchi dell’Ovest, ad esempio nel Parco Nazionale Zion o nella Monument Valley  Scopri i luoghi migliori per un selfie ad Horseshoe Bend oppure per fotografare il Bryce Canyon. Per alcuni di questi parchi è richiesta una prenotazione, scopri quali!

Un’altra meta imperdibile è il favoloso Parco di Yellowstone, con la sua natura, i bisonti, gli orsi ed i lupi. Ti propongo un paio di itinerari: da Seattle a Yellowstoneattraverso gli stati di Washington e del Montana, oppure un itinerario che comprende Yellowstone, il Colorado ed il Wyoming con partenza e arrivo a Denver.

Se hai voglia di sperimentare un’avventura puoi provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarti in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

Ciao, a presto!

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?