Prendere un Taxi a New York

Spostarsi in città con i Taxi a New York

Taxi a New York: scopriamo insieme quanto costa e come fare per prenderne uno. Uno di quelli gialli intendo, perché ci sono anche quelli verdi, o Boro Taxi, che servono i Boro ovvero i quartieri più periferici, ma ve ne parlo dopo.

Chiamare un taxi a New York vuol dire ricreare l’atmosfera di un film o di una serie TV e sentirsi un vero americano, perché perdersi questa emozione?

In alternativa puoi prendere la Metropolitana o noleggiare una limousine!

Il taxi può anche essere l’opzione migliore dopo le 23, specialmente se siete fuori dal centro o lontani dalla metro. La metropolitana in genere non è pericolosa, ma se siete soli e non vi sentite tranquilli un taxi è ok!

Per scoprire gli angoli nascosti della città, preparati con la guida Pocket di New York della Lonely Planet. Se preferisci una guida illustrata allora è meglio la guida del National Geographic, meno dettagliata, ma meglio illustrata.

Per immergerti nell’atmosfera degli States scegli tra 20 libri (e oltre) per la tua vacanza negli Stati Uniti.

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Come si chiama un Taxi a New York?

E’ semplice, basta  stare in strada, alzare una mano e aspettare!. Mi raccomando non mettetevi a fischiare o ad urlare TAXI! Taxiiiiii :-)

Prima capite se è libero: per questo guardate sul tetto, c’è la scritta TAXI o il numero del taxi stesso, con due luci laterali di solito arancio:

  • La luce centrale è accesa? Significa che il taxi è libero
  • Luce centrale spenta? Taxi occupato, sarà per la prossima
  • Le lucine laterali del tetto sono accese oppure la scritta OFF DUTY è illuminata? La vettura è fuori servizio, ma da buoni italiani alzate la mano ugualmente, magari se l’autista è in anticipo o riuscite ad intenerirlo, può darsi che si fermi.

Se non vi sentite sicuri e siete in Hotel chiedete alla reception di chiamarne uno o al portiere – se c’è – di fermarne uno in strada. Non sarà come nella scena di un film, ma l’importante è il risultato.

Quando fermate un taxi controllate che non ci sia qualcuno in attesa prima di voi, rubare il posto non è bello e rischiereste di far arrabbiare sul serio l’altra persona (nel caso controllate quanto è grosso l’avversario).

Potete anche usare Arro: un’App che consente di chiamare i taxi a New York ed in altre città, di calcolarne i costi e anche di pagare la corsa.

Taxi a New York
Taxi a New York

Risparmia sui siti di maggior interesse di New York. Valido per 9 giorni consecutivi dal primo utilizzo, il New York CityPASS® ti permetterà di spendere meno. Scoprilo qui.

Quanto costa un Taxi a New York?

La tariffa è complicata, ma la potete calcolare approssimativamente senza diventare matti, se proprio odiate la matematica ci sono le onnipresenti app.

Tutti i tassisti di New York accettano la carta di credito, ma se non potete fare a meno di pagarli in contanti sappiate che non accettano banconote di grosso taglio, munitevi di ventini o tagli più piccoli.

La base – o chiamata – parte da 2,50 dollari, al quale dobbiamo aggiungere

  • 50 centesimi per 1/5 miglio quando si viaggia sopra i 12 miglia orarie o per 60 secondi con traffico lento o quando il veicolo è fermo.
  • 50 centesimi di supplemento statale MTA per tutti i viaggi che terminano a New York City o nelle contee di Nassau, Suffolk, Westchester, Rockland, Dutchess, Orange o Putnam.
  • 30 centesimi di supplemento di miglioramento.
  • 50 centesimi di supplemento notturno dalle 20:00 alle 6:00.
  • 1 dollaro di supplemento per l’ora di punta dalle 16:00 alle 20:00 nei giorni feriali, esclusi i giorni festivi.
  • Inoltre New York State Congestion Surcharge di 2,5 dollari (Yellow Taxi) o 2,75 dollari (Green Taxi e veicoli a noleggio) o 75 centesimi (qualsiasi corsa condivisa) per tutti i viaggi che iniziano, terminano o attraversano Manhattan a sud della 96th Street.
  • Più mance ed eventuali pedaggi.
  • Non è previsto alcun addebito per passeggeri, bagagli o borse extra o per il pagamento con carta di credito.
  • Il messaggio della tariffa sullo schermo del tassametro dovrebbe essere: “Rate #01 – Standard City Rate” in italiano Tariffa n. 01 – Tariffa cittadina standard.

Oltre a tutto questo dovrete pagare tutti i pedaggi dei vari ponti o tunnels che troverete sulla vostra strada.

Tariffe dei Taxi a New York ed altri trasporti da/per l’aeroporto

In genere le corse da e per gli aeroporti hanno tariffe concordate.

Da Manhattan all’aeroporto John F. Kennedy (JFK)

Se vi trovate a Manhattan la tariffa per l’aeroporto JFK è fissa, al momento 52 dollari, oltre a pedaggi e mance.

Ci possono però essere eventuali sovrapprezzi, come dettagliato qui:

  • 50 centesimi di supplemento statale MTA.
  • 30 centesimi di supplemento di miglioramento.
  • Supplemento di 4,5 dollari per le ore di punta (dalle 16:00 alle 20:00 nei giorni feriali, nulla nei giorni festivi).
  • Inoltre New York State Congestion Surcharge di 2,5 dollari (Taxi Gialli) o 2,75 dollari (Taxi Verdi e veicoli a noleggio) o 75 centesimi (qualsiasi corsa condivisa) per tutti i viaggi che iniziano, terminano o attraversano Manhattan a sud della 96th Street.

Più mance ed eventuali pedaggi, il messaggio di tariffa sullo schermo dovrebbe essere “Tariffa n. 2- Aeroporto JFK”.

I viaggi tra l’aeroporto John F. Kennedy (JFK) e altre destinazioni di New York City sono conteggiate alla tariffa standard con tassametro.

Da Manhattan all’aeroporto LaGuardia (LGA)

Per LaGuardia c’è la tariffa standard con tassametro, in genere sotto i 40 dollari, secondo le informazioni ufficiali dell’aeroporto, oltre ovviamente ai pedaggi ed alle mance (calcolate 50-55 dollari tutto compreso).

Da Manhattan all’aeroporto di Newark (EWR)

Anche i trasferimenti da e per per l’aeroporto di Newark (EWR) sono soggetti alla tariffa standard con tassametro, alla quale bisogna aggiungere:

  • 17,5 dollari di supplemento standard per Newark
  • mance e pedaggi da e per Newark (i passeggeri pagano i pedaggi di ritorno dei conducenti)

Il messaggio sullo schermo dovrebbe leggere “Tariffa n. 3 – Aeroporto di Newark”.

(fonte Sito Ufficiale della Città di New York)

Aggiornamenti online ed extra per gli aeroporti

Oltre a tutto quanto indicato, si aggiunge una tassa di accesso all’aeroporto:

  • Per i Taxi 1,25 dollari per chi parte dagli aeroporti LaGuardia e John F. Kennedy
  • Veicoli a noleggio: 2,5 dollari sia per chi arriva, che per chi parte dagli aeroporti LaGuardia, Newark e John F. Kennedy

Potete trovare informazioni ufficiali sulle tariffe di taxi e trasporti per gli aeroporti di New York qui:

Se vi trovate in aeroporto e volete fare il tragitto contrario il prezzo è uguale, ricordate che dovrete mettervi in coda nell’area Taxi ed attendere il Vostro turno.

I taxi dei sobborghi di New York: i Green Boro Taxi

I Boro Taxi sono verdi e coprono le zone dove non arrivano i taxi gialli. Ai Green Boro Taxi è consentito prelevare i clienti nella zona nord di Manhattan, nel Queens, a Brooklyn, Staten Island e nel Bronx, con qualsiasi destinazione, ma non è consentito partire da Manhattan.

Green Boro Taxi a New York
Green Boro Taxi a New York

Trova un hotel

Booking.com

Sentirsi tecnologici e USAre Uber

Ovviamente occorre scaricare l’app di UBER e registrarsi, otterrete subito uno sconto sulla prima corsa. A volte è leggermente più costoso di un Taxi, a volte meno, specialmente se l’autista si trova nelle vicinanze. Potete prenotare un trasferimento anche per il giorno successivo o usarlo in modalità last-minute. E’ ottimo per le zone più decentrate oppure quando non ci sono taxi in vista.

Un consiglio? Non scaricare l’app all’ultimo minuto, ma familiarizza prima di averne bisogno.

Se ti piacciono le app anche i Taxi di New York ne hanno una tutta loro che si chiama CURB e funziona anche in altre città.

Ultimamente un’altra app si è affacciata prepotentemente sul mercato dei trasporti privati, si chiama Lyft – lift in gergo locale significa “un passaggio”, potete provarla e vedere se mantiene la promessa di essere meglio di Uber. Lyft funziona solo negli Stati Uniti.

Per essere veramente di nicchia alcuni in passato avevano usato JUNO, una Startup che  funzionava solo a New York. Troppo di nicchia, è fallita..
Uber: app per cellulare al posto dei Taxi
Uber

Il costo del Taxi a portata di Smartphone

Per calcolare in anticipo il costo del Taxi aNew York è possibile utilizzare un comodo strumento online messo a disposizione sul sito TaxiFareFinder.com.

Questo è un valido aiuto che potete utilizzare anche da Smartphone. Dovete scegliere il punto di partenza e quello di arrivo e “come per magia” apparirà il calcolo del costo approssimativo della corsa oltre ad alcune indicazioni sulle possibili variabili di costo a seconda delle condizioni del traffico.

Inoltre in fondo alla pagina sono riportate le tratte più richieste dagli utenti ed il costo relativo, curioso!

Faq sui Taxi a New York

Come chiamo un taxi a New York?

Scendendo dal marciapiede e alzando il braccio! I cabs, i taxi di New York, si trovano spesso sono nelle vicinanze degli alberghi e agli angoli delle strade. Non esiste un numero di telefono per prenotare i taxi a New York, ma esistono delle app, la più famosa si chiama Arro.

Come si capisce quando un Taxi è libero a New York?

Il taxi è libero quando è accesa solo la scritta centrale, con il numero del taxi.

Come si capisce quando un Taxi è occupato a New York?

Il taxi è occupato quando tutte le insegne luminose sono spente.

Come si capisce quando un Taxi è fuori servizio a New York?

Il taxi è fuori servizio quando, oltre alla parte centrale, sono accese anche le due scritte laterali off duty.

Quante persone trasporta un Taxi a New York?

In genere in un Taxi ci possono stare fino a quattro persone. Alcune navette aeroportuali possono portare fino a 9 persone.

Quanto costa un taxi a New York

Il prezzo medio di una corsa in taxi a Manhattan è di circa 10 dollari. Le tariffe dei taxi prevedono una quota fissa di 2,50 dollari alla quale si aggiungono circa 1,5 dollari per ogni chilometro percorso (2,5 dollari per ogni miglio, conteggiati come mezzo dollaro ogni 320 metri/quinto di miglio). Non dimenticate la mancia per l’autista che dovrà essere di circa il 15%. Leggi l’articolo Prendere un Taxi a New York

Come si paga il taxi a New York?

Potete pagare il taxi in contanti, con la carta di credito o tramite app, tutti i taxi a New York hanno un terminale POS. Solitamente al tassista si lascia una mancia del 15%.

Quanto costa un taxi dall’aeroporto JFK a Manhattan?

Calcolando la tariffa, le tasse ed i pedaggi pagati, di indicativamente si spendono fra i 60 e gli 80 dollari per ogni auto (da dividere tra i passeggeri). Non dimenticate la mancia.

Cosa sono i (green) Boro Taxi?

I Boro Taxi sono verdi che coprono le zone dove non arrivano i taxi gialli. Ai Green Boro Taxi è consentito prelevare i clienti nella zona nord di Manhattan, nel Queens, a Brooklyn, Staten Island e nel Bronx, con qualsiasi destinazione, ma non è consentito partire da Manhattan. Questi Taxi verde mela sono autorizzati a far salire i passeggeri nei quartieri esterni (esclusi l’aeroporto internazionale John F. Kennedy e l’aeroporto LaGuardia se non concordato in anticipo) e in Manhattan sopra la East 96th e la West 110th Street.Green Boro Taxi a New York

Quanto costa un limousine a New York?

In genere una limousine può costare intorno ai cento dollari l’ora. Alcune compagnie richiedono un minimo di ore a noleggio, ma anche se non lo richiedono, tre7quattro ore di noleggio è lo standard, pertanto 300/500 dollari può essere il costo di un pomeriggio in limousine (e ricordate la mancia). Potete provare questo tour natalizio di Brooklyn in Limo dividendo le spese fra amici!

Limousine a New York

Funziona Uber a New York?

Uber funziona a New York come in tutti gli Stati Uniti

Uber costa meno di un taxi tradizionale?

Se l’obiettivo è risparmiare a New York la soluzione non è sempre Uber. Uber spesso costa più caro e se rimanete imbottigliati nel traffico a volte le tariffe possono anche salire di molto. Uber è più efficiente e più affidabile degli inaffidabili tassisti newyorkesi.

Scopri tutto quello che puoi vedere negli USA

Prima di tutto non dimenticare il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline! Non restare senza connessione, acquista una eSIM con traffico dati per gli USA. Non dimenticare un buon libro!

Prima di partire puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se la destinazione è New York leggi prima di tutto le FAQ su New York: 50 e più domande sulla Grande Mela. Puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per la costa dell’ovest, vedi cosa fare e quando andare Seattle, con un itinerario di uno o più giorni nella città di Smeraldo e da qui scendere fino a San Francisco e Los Angeles.

Se ti rimane del tempo puoi anche fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Non ti piacciono le città?

Se cerchi un’avventura più a contatto con la natura, leggi cosa puoi fare nei Parchi dell’Ovest, ad esempio nel Parco Nazionale Zion o nella Monument Valley  Scopri i luoghi migliori per un selfie ad Horseshoe Bend oppure per fotografare il Bryce Canyon. Per alcuni di questi parchi è richiesta una prenotazione, scopri quali!

Un’altra meta imperdibile è il favoloso Parco di Yellowstone, con la sua natura, i bisonti, gli orsi ed i lupi. Ti propongo un paio di itinerari: da Seattle a Yellowstoneattraverso gli stati di Washington e del Montana, oppure un itinerario che comprende Yellowstone, il Colorado ed il Wyoming con partenza e arrivo a Denver.

Se hai voglia di sperimentare un’avventura puoi provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarti in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

Ciao, a presto!

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?