I colori del tuo blog di viaggi

Come scegliere i colori del tuo blog i viaggi

Il colore per il tuo nuovo blog di viaggi è molto importante. I colori sono uno dei primi messaggi che il lettore riceve quando visita il tuo sito, oltre al tema, il “vestito” che abbiamo già approfondito nell’articolo Il tema migliore per il tuo blog di viaggi.

Leggi questo articolo e poi scegli i tuoi colori personalizzati con cura e con un pizzico di psicologia.

Partiamo per questa nuova avventura, ma prima, se non l’hai ancora fatto, leggi anche Aprire un blog di viaggi da zero

Tempo massimo di lettura stimato: 13 minuti

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

La prima impressione è quella che conta

Uno studio portato a termine nell’università di Princeton nel 2006 indica che il cervello umano impiega solo una frazione di secondo per farsi un’opinione su una persona durante il primo incontro (Fonte: Princeton University). Lo stesso vale per i siti web. Un altro studio, infatti, questa volta condotto da Google nel 2012 dice che un utente impiega meno di 5 centesimi di secondo per formarsi un’opinione su un sito web (Fonte: Google Research). Un ventesimo di secondo durante il quale l’utente tipo decide se restare sul tuo sito o abbandonarlo e tornare ai risultati di ricerca.

A formare questa prima impressione concorrono diversi fattori:

  • la disposizione
  • l’organizzazione dello spazio occupato e dello spazio vuoto
  • i font
  • i colori
  • le fotografie, le illustrazioni o l’assenza di immagini

in una parola il disegno complessivo del sito o, per dirla all’inglese, il Web Design

Cos’è il Web Design e cosa è importante nel disegno di un sito?

Il Web Design si occupa della progettazione, sviluppo e usabilità di un sito. A questo proposito gli aspetti che devi sempre tenere in considerazione sono:

  • L’usabilità del sito da mobile
  • L’esperienza utente
  • la scelta dei colori
  • il design dei contenuti
  • la coerenza con l’immagine del tuo “brand” (sì, ora sei un “brand”).

Ho messo al primo posto l’usabilità sui dispositivi mobili non a caso. Uno studio condotto nel 2021 e riportato sul blog di Semrush, una delle autorità in fatto di analisi del traffico, mostra che oltre il 65% delle ricerche proviene da dispositivo mobile, proprio per questo nel corso del 2021 Google è passato a considerare l’utilizzo su mobile una priorità per l’indicizzazione.

Ma siamo qui per scegliere i colori del tuo blog di viaggi.

I colori nei siti internet

Uno studio sui loghi dei principali brand mondiali ha rilevato che il 33% è di colore blu, il 29% rosso, il 28% grigio ed il 13% giallo.

La considerazione che se ne può trarre è che non siamo tutti uguali e che ognuno sceglie secondo il proprio gusto, perché il sito, in prima battuta, deve piacere a chi lo gestisce.

Il sito deve, però, piacere anche a chi lo legge, per questo devi assolutamente far sì che i lettori siano da subito ben disposti, quando visitano il tuo. 

Per questo può venire in tuo aiuto anche un po’ di psicologia. 

Hai già pensato al logo per il tuo nuovo blog di viaggi? Chiedi ad un esperto su Fiverr, ci sono professionisti da ogni parte del mondo ad un prezzo che va bene per te. Io ti consiglio Rankdesign che ha contribuito a creare il mio logo, ma ce ne sono un sacco, per tutti i gusti e per tutte le tasche. Inoltre puoi creare biglietti da visita e molto altro. Butta un occhio..

Psicologia nella scelta dei colori per il tuo blog di viaggi

La psicologia del colore si basa su una combinazione considerazioni scientifiche, psicologiche e culturali. 

Ogni colore stimola il nostro cervello in modo diverso, producendo reazioni differenti, quindi anche quando si vuole comunicare con le altre persone (è il caso del tuo blog di viaggi), i colori rivestono una grande importanza. Queste reazioni emozionali sono in parte il risultato del nostro vissuto e del nostro carattere, in parte il frutto il nostro background culturale.

Colori, emozioni e settori di mercato

Il fatto di crescere in un determinato Paese con una certa cultura, fa sì che ci si abitui fin da piccoli ad associare ciascun colore ad un sentimento o pensiero. Ad esempio, nel mondo occidentale le spose si vestono di bianco e il nero è il colore del lutto, mentre per esempio in India le spose portano sari con colori molto vivaci e nel sud dell’Africa il colore associato al lutto è il rosso.

Pertanto per avere veramente un’idea di quale sia la percezione dell’inconscio rispetto ai vari colori, non si dovrebbe prescindere dalla cultura alla quale si fa riferimento.

In questo articolo parlo dal mio punto di vista di occidentale. 

Comincio subito con un infografica sulla psicologia ed il significato dei vari colori, associandoli ad alcuni dei marchi che li utilizzano nei loro loghi aziendali

Psicologia dei colori con didascalia in italiano. Dall'articolo: Scegliere i colori per il tuo blog di viaggi
Psicologia dei colori con didascalia in italiano per scegliere i colori del tuo blog di viaggi

Rosso

Le caratteristiche del rosso sono passionalità, coraggio, ambizione e potere.  Il colore presuppone che chi lo vede abbia una reazione impulsiva e viscerale. Questo il colore dell’aggressività, non necessariamente con accezione negativa, dell’energia e della forza. E’ un colore che non può non attirare l’attenzione. L’utilizzo del colore rosso è principalmente legato ai settori del cibo, dello sport attivo e delle auto (il famoso rosso Ferrari). Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Coop, Barilla, Canon, Illy, Nutella, Netflix.

Rosa

Rosa è il colore femminile per eccellenza, il colore dell’amore e della sensibilità. Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da AirBnb ed Hello Kitty.

Viola

Viola è segno di sofisticazione, un colore misterioso e spirituale. Si usa spesso per temi legati al benessere, finanza, high tech e, in misura minore nel settore medico. Le pompe funebri dove le mettiamo? Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato speso per le SPA e lo Yoga.

Blu

Il blu è il colore più scelto in assoluto, perché serenità e tranquillità. E un colore che suscita affidabilità, sicurezza e responsabilità. E’ molto utilizzato nel campo della finanza, per le compagnie aeree, tecnologia e sanità. Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Samsung, GAP e Ford.

Verde

Il verde è sinonimo di calma, positività e prosperità. Con diverse gradazioni evoca anche prestigio, stabilità e sacralità. Ideale per energia, cibi salutari, agricoltura, sostenibilità ecc.

Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Land Rover, John Deere e Carlsberg

Azzurro

Simile al blu, ma più leggero, legato alla spiritualità ed alla modernità. Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Philips, Dropbox, Disney, Virgin, Vodafone.

Arancione

L’arancione è un colore magico che racchiude in se’ la luce del giallo e l’energia del rosso, è perciò un colore più adatto per invitare all’acquisto. Per esempio può essere utilizzato per i pulsanti del tuo sito. Ideale per tecnologia, finanza. Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Harley Davidson, TNT, KTM, ING Bank.

Giallo

Giallo è il colore solare, comunica ottimismo e speranza. E’ un colore per i creativi e gli avventurosi. Infonde gioia ed energia. Utilizzato per i settori dell’energia e del cibo. Oltre ai brand nell’immagine è utilizzato da Ikea, Cat (Caterpillar), Ikea e DHL.

Marrone 

Il marrone richiama semplicità, durevolezza e resistenza, ma anche legato a temi di solidarietà e a volte del lusso. E’ utilizzato da Louis Vuitton, M&Ms, UPS.

Nero

Il nero è per chi vuole apparire sofisticato o classico. E’ utilizzato da Adidas, Mont Blanc, Chanel.

Bianco

Il bianco rappresenta purezza e pulizia, ma è anche la scelta di non avere un colore, come per il nero. Un colore neutrale , sofisticato e trasversale.

Scegliamo i colori del blog di viaggi

I colori del tuo blog di viaggi dovrebbero evocare soprattutto emozione e divertimento. Questo è essenziale poiché chi legge di viaggi e di vacanze, di solito cerca l’evasione dal quotidiano e sogna una vacanza, possibilmente senza problemi. 

Quindi se parli di sole e di mare il giallo e l’azzurro potrebbero andare bene.

Attenzione però a non rimanere intrappolat* in uno stereotipo. Scegliere colori troppo specifici potrebbe far pensare che tu parli solo di una destinazione. Se l’intento è quello anche nel lungo termine, nessun problema, altrimenti è meglio restare su qualcosa di più versatile e trasversale.

La palette di colori per il tuo blog di viaggi

Ovviamente il colore da scegliere nel tuo sito difficilmente sarà uno solo, anche se potrebbe esserlo. Nel caso scegliessi di avere più colori è meglio pianificare fin da subito quali saranno i colori che identificheranno il tuo sito, in modo avere un look costante e coerente.

Gli strumenti per creare le palette di colori sono tanti ed utilizzano diversi metodi. I colori possono essere complementari, una triade o gradazioni dello stesso colore. Scatena la tua fantasia, magari utilizzando uno dei numerosi strumenti online, pensati per creare le palette di colori.

Strumenti online

  • Coolors.co è molto semplice, puoi partire dai colori di un’immagine o girare la roulette dei colori e affidarti alla fortuna premendo la barra spaziatrice. Da provare, ma non lo consiglio
  • La ruota colori di Canva è un buon inizio ed è gratuita, da provare.
  • Colormind si propone con l’intelligenza artificiale, crea delle palette e te le fa vedere applicate ad una teorica pagina. Puoi anche inserire i colori manualmente e vedere come viene la demo di un ipotetico sito.
  • Pinterest è sempre fonte di ispirazione, prova a esplorare le tendenze, anche se ultimamente mi sembra tutto un po’ triste.. 

Io per creare le palette di colori uso Adobe Color. Questo strumento, oltre a permetterti di creare palette di colori personalizzate, ti permette di usare diversi strumenti fra i quali il controllo contrasto per creare temi accessibili. Con Adobe Color puoi assicurarti che le tue scelte di colore siano visivamente accessibili confrontandole con WCAG (Linee guida per l’accessibilità dei contenuti Web).

Inoltre puoi usare la ruota dei colori o estrarre i temi direttamente da una tua foto, magari quella che userai in copertina.

Scegliere un colore in base alla destinazione che ami

Nel caso di un blog di viaggi i colori possono anche evocare una destinazione, come ad esempio la verde Irlanda. Provando ad associare a ciascun colore uno stato od una città potremmo cominciare nel nostro viaggio:

  • Rosso, come il Grand Canyon, la Monument Valley, le Terre Rosse di Siena o di Roussilion. 
  • Rosa, come Jaipur, la città rosa del Rajasthan
  • Viola, come la Provenza e le terre della lavanda, in Francia
  • Blu come la città di Jodhpur in India
  • Verde come l’Irlanda e i colori della festa di San Patrizio
  • Azzurro come le cupole di Santorini in Grecia o i cieli del Montana
  • Arancio come i tramonti nel deserto del Marocco
  • Giallo come i taxi di New York

I colori trendy per il tuo blog di viaggi

E’ giunta l’ora di decidere, ti propongo qualche palette di colori di tendenza, ma sbizzarrisciti, magari cercando ispirazione fra i colori dell’anno di Pantone o, all’interno dello stesso Adobe Color fra i colori di tendenza per i viaggi.

Cerchi qualcuno che ti aiuti a disegnare il logo per il tuo blog di viaggi? Prova su Fiverr, un ottimo servizio a partire da pochi euro.

Come applicare i colori al tuo blog di viaggi

Ultimo importante passaggio è applicare i colori scelti al tuo blog di viaggi.

Applicare i colori è semplice: per ogni colore, come puoi vedere dall’immagine qui sopra e dalle altre, è riportato un codice esadecimale: un Hashtag + 6 caratteri.

Non voglio essere troppo tecnico, ma un minimo di spiegazione è d’obbligo. Ogni colore nelle immagini digitali è formato da una combinazione di rosso, verde e blu (Colori RGB). La prima coppia di lettere/cifre rappresenta la quantità di rosso (red), la seconda il verde (green) e l’ultima il blu (blue). Il minimo di colore è 00 ed il massimo FF (la scala va da 00 a 99 e prosegue da AA ad FF). Esempio un rosso puro sarà #FF0000, un verde puro #00FF00, un blu puro #0000FF (potete provare qui).

Compreso questo basta inserire il codice esadecimale dove richiesto nelle vari parti del tuo tema per applicarlo al sito. Qui sotto per esempio il pannello di controllo del tema NewsPaper di TagDiv che uso io e che trovate su Themeforest.

Curiosità: il gioco dei colori

Per finire, se vuoi ingaggiarti in un gioco per fare un po’ di palestra con i colori ti consiglio The Color Guessing Game, un giochino gratuito e senza installazioni, dove, dato un codice colore, vengono proposti quattro colori fra cui scegliere quello corretto. Esiste anche un’altro gioco con i colori RGB in percentuale, The Color Game.

il gioco dei colori
Il gioco dei colori. Cliccando sul pulsante indicato è possibile cambiare da esadecimale a decimale. In questo caso il colore giusto è il blu.

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?