Un buon periodo per un’escursione nel Grand Canyon

Volete fare un’escursione nel Grand Canyon? Secondo me Marzo è un ottimo periodo.

escursione nel grand canyon

Cos’è il Grand Canyon?

Prima di programmare un’escursione nel Grand Canyon vale la pena di conoscerlo un po’.

Il Grand Canyon è un’erosione formatasi nei millenni lungo il corso del fiume Colorado, ma facciamo un passo indietro.

Il fiume Colorado nasce a la Lago La Poudre Pass, nel parco della Montagne Rocciose nello stato del Colorado, per sfociare 2330 chilometri dopo, dissanguato dai numerosi prelievi idrici, nel golfo di California.

Pensate che in certe annate, proprio a causa dei molti prelievi effettuati durante il suo corso, il fiume non riesce neppure a raggiungere il mare.

Fino al 1921 il Colorado dalla sorgente nelle Montagne Rocciose fino alla confluenza con il Green River nello Utah era conosciuto come Grand River. Questo nome non più in uso, ma Grand rimane un appellativo per molte località connesse al fiume, come il Grand Canyon.

Il Grand Canyon è un’immensa erosione creata appunto dal fiume Colorado durante il suo percorso verso il mare. Questa gola è lunga circa 450 chilometri e profonda in alcuni punti oltre 1800 metri. La sua larghezza varia dai 500 metri a quasi 30 chilometri, proprio per questo offre panorami stupendi e colori variegati. L’erosione è inclusa per la maggior parte nel parco nazionale del Grand Canyon, uno dei primi parchi nazionali degli Stati Uniti d’America.

escursione nel grand canyon

Visitare il parco

Prima di visitarlo sappiate che il Parco Nazionale del Grand Canyon è uno dei parchi più visitati degli Stati Uniti con un passaggio di circa 6 milioni e 200 mila visitatori nel 2017, sono sicuro che non vi sentirete soli.

Come numero di visitatori il Grand Canyon è secondo solo al Parco Nazionale delle Great Smoky Mountains, che ha quasi il doppio delle visite. Se vi chiedete qual è il terzo.. beh il piccolo Zion con 4,5 milioni di visitatori.

Potete anche leggere questo articolo sullo Zion: Escursione nello Zion Canyon National Park

Il parco è diviso in due sezioni.

Il North Rim a nord, meno visitato e più selvaggio, offre viste tranquille del canyon. Le strutture del North Rim sono aperte da metà maggio fino a metà ottobre.

Il South Rim è accessibile da sud, in mezzo scorre il Colorado e nel parco non ci sono ponti carrabili. E’ aperto tutto l’anno e spesso molto affollato, aspettatevi di non trovare facilmente un parcheggio se arrivate dopo le 10 del mattino.

Qui potete trovare una pubblicazione in italiano piena di informazioni che vi aiuterà a pianificare il vostro viaggio. E’ edita dall’ente che gestisce il parco (NPS) ed è gratuita. Cliccate qui per scaricare il PDF

Arrivati nel Parco al Visitor’s Center potete cominciare la vostra escursione nel Grand Canyon visitando la Hermit Road, chiusa al traffico dal 1 marzo al 30 novembre ed accessibile con navetta gratuita. Sono 11 chilometri con 9 punti panoramici e relative fermate della navetta, ognuno con la possibilità di scattare qualche bella fotografia e fare una breve passeggiata.

Un sentiero pedonale corre lungo tutto il bordo del Grand Canyon e potete percorrere dei tratti a piedi. Quasi ovunque è possibile sporgersi o scendere fin sul bordo, a picco sulle pareti verticali. Durante la vostra escursione nel Grand Canyon vedrete persone correre rischi inenarrabili per uno scatto d’effetto. Fortunatamente gli incidenti sono meno di quello che potreste pensare, ma non sfidate la sorte

escursione nel grand canyon
escursione nel grand canyon
escursione nel grand canyon

Una galleria fotografica del Grand Canyon

Vi lascio con un po’ di fotografie, in un altro articolo parlerò delle passeggiate nel Grand Canyon, del mitico Bright Angel trail che tanti percorrono a dorso di mulo, ma che “coraggiosamente” abbiamo affrontato con le nostre gambe.

Sappiate solo che lungo il sentiero compare sempre questa scritta:

Non siete obbligati a scendere, ma siete obbligati a risalire..

A presto!

Clic per ingrandire - Alcune foto sono in vendita su Adobe Stock

In cerca di Idee? Il nostro viaggio nel sud ovest degli USA

Ecco l’itinerario del nostro Viaggio in USA negli Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti

Prima di cimentarti in questo viaggio leggi questo articolo: Partire per gli Stati Uniti: le cose importanti da sapere

Parti per gli Stati Uniti

Per saperne di più

Prima di partire però puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se vuoi esplorare in modo più mirato puoi trovare un elenco degli articoli su Stati Uniti, Canada ed Alaska oppure scegliere dagli argomenti presenti a fondo pagina o ancora fare una ricerca qui sotto.

In cerca di idee?

Trova ispirazione nei viaggi che consiglio.

Se la destinazione è New York puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per  l’assolata California vedi cosa fare e quando andare a San Francisco e Los Angeles e magari fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Non ti piacciono le città? Leggi cosa puoi fare nel Parco Nazionale Zion o scopri i luoghi migliori per fotografare il Bryce Canyon

I più avventurosi possono invece provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarsi in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

E mi raccomando, prima di partire stampa la lista delle cose da mettere in valigia per non dimenticare nulla!

Grazie e a presto!

Seguimi su Facebook e Instagram –>