Solo un altro viaggio nei parchi degli Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti?

Un itinerario classico nei Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti, viaggiando senza fretta per scoprire qualcosa in più.. o almeno provarci!

Vi piacciono gli USA? Date uno sguardo anche ad un altro viaggio in USA: Yellowstone, un parco da scoprire.

Se siete interessati ad un viaggio mordi e fuggi non vi ritroverete col mio modo di viaggiare. Compatibilmente con il poco tempo disponibile preferisco vedere qualche località in meno, ma in maniera più rilassata. Restare per qualche giorno nello stesso posto ti permette di avere un sacco di vantaggi. Puoi conoscere gente, confrontarti con le realtà del luogo, percorrere qualche sentiero, vedere l’alba o il tramonto e visitare i supermercati..

Sì, i supermercati sono sempre una delle mie mete preferite. Il supermercato fornisce un’idea delle abitudini del luogo, dello stile di vita e dell’agiatezza dei suoi abitanti, della demografia, un sacco di spunti interessanti e di curiosità. E negli Stati Uniti è anche un’ottima sosta per un caffé.

CARTELLO PUBBLICITARIO NEI PARCHI DELL'OVEST DEGLI STATI UNITI

Bevi Caffé: farai stupidaggini più velocemente e con più energia

Cose da sapere prima di partire per i parchi dell’Ovest degli Stati Uniti

Ci sono degli aspetti che ovviamente sono imprescindibili uno di questi è il biglietto aereo. Ci sono un sacco di siti validi per l’acquisto di un biglietto aereo ed è semplice far da se’. Non dimenticatevi, però, se fate scalo in un aeroporto di grandi dimensioni, di avere abbastanza tempo per spostarvi da un terminal ad un altro, oltre a passare i controlli di sicurezza ed del passaporto.

Attenzione: se fate degli scali intermedi negli Stati Uniti sarete obbligati a riprendere il vostro bagaglio al primo scalo e ad imbarcarlo nuovamente.

Se volete sapere proprio tutto potete leggere l’articolo sulle cose importanti da sapere prima di partire per gli Stati Uniti.

L’autorizzazione ESTA

Per essere ammessi negli Stati Uniti occorre anche aver un passaporto in corso di validità e richiedere il Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio, una sorta di visto elettronico chiamato ESTA dal costo di 14 dollari che potete richiedere da qui. (il link in italiano non funziona, ma potete cambiare la lingua)

Se affittate un’auto ricordatevi di informarvi sulle assicurazioni, il sistema RC auto americano è differente dal nostro. “Assicuratevi” di avere una copertura assicurativa contro qualsiasi evenienza, è vero il costo sarà più alto, ma non avrete sorprese e soprattutto non rischierete di rovinare la vacanza per qualche inconveniente.

Prima di partire per i Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti scaricate un’app che funga da navigatore satellitare offline, non dappertutto il cellulare ha copertura e affittare il GPS costa più.

Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti Arriviamo!

Tutti a bordo! Avete preso tutto? Magari date uno sguardo alla lista delle cose da mettere in valigia per evitare di dimenticare qualcosa. Ma soprattutto portate con voi il buonumore e la curiosità.

Ok, possiamo partire per questa pazza America: per i Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti! Una delle cose che mi sono sempre piaciute sono gli umoristici cartelli con presunte pubblicità o improbabili frasi celebri. In questo articolo ve ne propongo un paio..

CARTELLO PUBBLICITARIO NEI PARCHI DELL'OVEST DEGLI STATI UNITI

Tutto quello che mi piace è illegale, immorale o fa ingrassare

I parchi nazionali degli USA

Negli Stati Uniti esistono diversi tipi di aree protette, ciascuna con regole di accesso ed utilizzo differenti a seconda del luogo e della destinazione, ognuno gestito da un ente differente.

Il National Park Service amministra 62 Parchi Nazionali (erano 59 nel 2018), l’ultimo parco, White Sands National Park, New Mexico, è stato creato nel dicembre 2019. Il National Park Service oltre ai Parchi Nazionali amministra all’incirca altre 360 aree protette per una superficie totale che supera i 340.000 chilometri quadrati, un territorio più grande dell’Italia. Queste aree oltre all’appellativo di National Park, assumono nomi diversi come National Historic Landmark, National Monument, National Preserve, National Historic Site, National Memorial e altro.

Insomma per capirci qualcosa occorre essere nati qui, ma col tempo ci si fa l’abitudine e in genere per il viaggiatore la differenza consiste solamente nella validità dei vari pass, che sono legati alla classificazione dell’area.

Biglietti e Pass per i Parchi dell’Ovest e non solo

In genere l’accesso alle aree protette prevede un biglietto d’ingresso dal costo variabile, che vale di solito 7 giorni.

Sul sito del National Park Service è possibile prenotare lodge e campeggi oltre a trovare molte informazioni sui parchi. Se programmate di visitare più di un parco prendete in considerazione di acquistare il pass annuale, qui potete trovare le informazioni. Il pass vale per un veicolo con massimo 4 persone a bordo, costa 80 dollari (novembre 2020) ed è acquistabile online oppure all’ingresso di molti parchi.

Un altro ente che gestisce molte aree protette è il Forest Service che tutela le foreste nazionali. Anche su questo sito potete trovare informazioni sulle aree ad uso ricreativo e sui campeggi, oltre ad informazioni su sentieri ed attività.

Inoltre ho trovato questo sito sempre istituzionale che aiuta nella ricerca delle zone ed attività ricreative: provate a dare un’occhiata qui, mi pare un’ottima fonte di ispirazione.

Parti per gli Stati Uniti

Scegliere un itinerario nei parchi dell’Ovest degli Stati Uniti

Inizialmente avevo previsto un itinerario differente per il mio viaggio negli Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti. Complice un ritardo dell’aereo che ci ha costretti un giorno fermi in aeroporto a Londra e la mia innata curiosità che mi ha fatto trovare spunti interessanti per fermarmi di più, ho dovuto tagliare un pezzo dell’itinerario previsto.

Forse l’itinerario iniziale era un po’ troppo ambizioso e superficiale. Ed in questo modo mi rimangono un bel po’ di cose da vedere per il prossimo viaggio.

Parchi dell'Ovest degli Stati Uniti

Parco Nazionale Zion – Utah (Stati Uniti Parchi del Sud Ovest)

Un piccolo prologo, per i più curiosi..

In cerca di Idee? Il nostro viaggio nel sud ovest degli USA

Ecco l’itinerario del nostro Viaggio in USA negli Parchi dell’Ovest degli Stati Uniti

Prima di cimentarti in questo viaggio leggi questo articolo: Partire per gli Stati Uniti: le cose importanti da sapere

Parti per gli Stati Uniti

Per saperne di più

Prima di partire però puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se vuoi esplorare in modo più mirato puoi trovare un elenco degli articoli su Stati Uniti, Canada ed Alaska oppure scegliere dagli argomenti presenti a fondo pagina o ancora fare una ricerca qui sotto.

In cerca di idee?

Trova ispirazione nei viaggi che consiglio.

Se la destinazione è New York puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per  l’assolata California vedi cosa fare e quando andare a San Francisco e Los Angeles e magari fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Non ti piacciono le città? Leggi cosa puoi fare nei Parchi dell’Ovest, ad esempio nel Parco Nazionale Zion o nella Monument Valley  Scopri i luoghi migliori per un selfie ad Horseshoe Bend oppure per fotografare il Bryce Canyon.

Un’altra meta imperdibile per una vacanza nella natura è il favoloso Parco di Yellowstone, con la sua natura, i bisonti, gli orsi ed i lupi. Vi propongo un paio di itinerari: da Seattle a Yellowstone attraverso gli stati di Washington e del Montana, oppure un itinerario che comprende Yellowstone, il Colorado ed il Wyoming con partenza e arrivo a Denver.

Se hai voglia di sperimentare un’avventura puoi provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarti in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

E mi raccomando, prima di partire stampa la lista delle cose da mettere in valigia per non dimenticare nulla!

Grazie e a presto!

Seguimi su Facebook e Instagram –>

VOTA !