Il trasporto del legname via fiume o mare ha storie antiche.

Fin dal 1930 l’industria del legname è stata una delle risorse trainanti per gli stati della costa nord ovest degli Stati Uniti e del Canada, molto prima quelli della costa nord est.

Le difficoltà nel trasporto via  terra diedero il vita al trasporto via fiume e, una volta raggiunto l’oceano, dove possibile via mare.

Ancora oggi non è affatto raro imbattersi in rimorchiatori (microscopici rispetto al carico) che trainano carichi di legname lunghi anche alcune centinaia di metri. A volte questi tronchi provengono da molto lontano e sono arrivati fino al mare grazie al pericoloso lavoro di coraggiosi operai.

Se vi interessa approfondire l’argomento date un’occhiata a questa pagina di Wikipedia (in inglese, apre in una nuova pagina) oppure a questa pagina dell’enciclopedia Canadese (in inglese, apre in una nuova pagina).

La prima fotografia è stata scattata nello stato di Washington (Costa Ovest degli stati uniti – a nord di Seattle)  a meno di trenta chilometri dal confine canadese.

Il trasporto del legname via fiume ha storie antiche. Fin dal 1930 nella costa ovest l'industria del legname è stata una delle risorse trainanti del paese.

Le altre fotografie sono state scattate in Canada, più precisamente in British Columbia e ritraggono uno dei centri di smistamento, dove si raccolgono i tronchi dalle zone più impervie dell’interno e si organizza il trasporto via fiume fino alla costa. Caratteristiche le baracche galleggianti dei lavoratori stagionali.

Il trasporto del legname via fiume ha storie antiche. Fin dal 1930 nella costa ovest l'industria del legname è stata una delle risorse trainanti del paese.

Il trasporto del legname via fiume ha storie antiche. Fin dal 1930 nella costa ovest l'industria del legname è stata una delle risorse trainanti del paese.

Il trasporto del legname via fiume ha storie antiche. Fin dal 1930 nella costa ovest l'industria del legname è stata una delle risorse trainanti del paese.

Per saperne di più

Prima di partire però puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se vuoi esplorare in modo più mirato puoi trovare un elenco degli articoli su Stati Uniti, Canada ed Alaska oppure scegliere dagli argomenti presenti a fondo pagina o ancora fare una ricerca qui sotto.

In cerca di idee?

Trova ispirazione nei viaggi che consiglio.

Se la destinazione è New York puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per  l’assolata California vedi cosa fare e quando andare a San Francisco e Los Angeles e magari fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Non ti piacciono le città? Leggi cosa puoi fare nei Parchi dell’Ovest, ad esempio nel Parco Nazionale Zion o nella Monument Valley  Scopri i luoghi migliori per un selfie ad Horseshoe Bend oppure per fotografare il Bryce Canyon.

Un’altra meta imperdibile per una vacanza nella natura è il favoloso Parco di Yellowstone, con la sua natura, i bisonti, gli orsi ed i lupi. Vi propongo un paio di itinerari: da Seattle a Yellowstone attraverso gli stati di Washington e del Montana, oppure un itinerario che comprende Yellowstone, il Colorado ed il Wyoming con partenza e arrivo a Denver.

Se hai voglia di sperimentare un’avventura puoi provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarti in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

E mi raccomando, prima di partire stampa la lista delle cose da mettere in valigia per non dimenticare nulla!

Grazie e a presto!

Seguimi su Facebook e Instagram –>

VOTA !