Ben Ming Nian: combatti la sfortuna e onora il Tai Sui

Il termine cinese Ben Ming Nian individua l’anno nel quale ricorre lo stesso Segno o Animale Zodiacale dell’anno di nascita. Ad intuito io avrei detto che sarebbe stato un anno fortunato, ma nello Zodiaco cinese non tutto è scontato. Il Ben Ming Nian, infatti, è un anno che metterà a dura prova la vostra pazienza, regalandovi una fortuna instabile e contrattempi in tutte le vostre attività… come se ce ne fosse il bisogno!

Tuttavia, la cultura cinese ci insegna che ci sono diversi metodi per combattere la sfortuna e di ingraziarsi le divinità, in modo che ci aiutino ad affrontare le sfide di questo anno particolare.

Leggi anche Capodanno Cinese 2024 – l’anno del Drago

Avvertenze importanti sui contenuti di questo sito
(clicca qui prima di continuare nella lettura)

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Gli articoli aggiornati o pubblicati a partire da febbraio 2024 riportano un asterisco* accanto ai link sponsorizzati. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Cos’è il Ben Ming Nian?

Come ho raccontato nell’articolo sulla storia e le origini dello Zodiaco cinese, la tradizione vuole che ogni anno sia governato da uno dei 12 animali o segni dello zodiaco: il Topo, il Bue, la Tigre, il Coniglio, il Drago, il Serpente, il Cavallo, la Capra, la Scimmia, il Gallo, il Cane ed il Maiale. 

Il vostro Segno Zodiacale è quindi l’Animale che governava l’anno in cui siete nati e tutti gli anni governati dallo stesso animale saranno gli anni del vostro Ben Ming Nian.

Poiché ci sono dodici segni zodiacali, il Ben Ming Nian cade una volta ogni dodici anni. Un modo semplice per ricordarlo è che questo vi capiterà all’età di 12 anni, 24, 36 e 48 anni e così via.

zodiaco cinese ben ming niang e tai sui
Zodiaco Cinese

Perché il Ben Ming Nian è un anno sfortunato?

Ora che sappiamo come calcolarlo, occorre capire a cosa si va incontro nell’anno del proprio Ben Ming Nian.

Che non sia un anno fortunato, questo è chiaro, infatti, tradizionalmente si pensa che in un anno del genere non mancheranno le battute d’arresto e, se non si dovessero prendere provvedimenti, potrebbe essere anche un anno di disastri.

Per capire il motivo di tanta sfortuna (vera o possibile) bisogna impratichirsi un poco della cultura e dell’astrologia cinese e conoscere una delle divinità che governano la fortuna: il Tài Suì.

Il Tài Suì è una divinità celeste – molto temuta nella cultura cinese – che ha il poco piacevole vizio di immischiarsi nel destino degli uomini. I suoi poteri gli permettono di influenzare tutto, dalla vita sentimentale, al lavoro, alle amicizie e soprattutto ha il potere di fare il bello e cattivo tempo con la fortuna.

Pertanto, bisogna fare bene attenzione a non offenderlo.     

Leggi anche La leggenda di Nian Shou il mostro del Capodanno cinese

banner heymondo ADS

Chi è il Tài Suì 

Secondo la filosofia Taoista il Cielo è governato dall’Imperatore di Giada, la divinità più potente dell’Universo. L’Imperatore ha il gravoso incarico di mantenere la pace, l’ordine e la prosperità sia nei cieli, che sulla terra, dove però si fa aiutare dai suoi fidati Generali.

Generali dell’Imperatore di Giada, detti anche Granduchi di Giove, sono sessanta, ed in cinese sono chiamati appunto Tài Suì.

Se l’Imperatore di Giada si occupa del Regno Celeste, ognuno dei Generali si è incaricato di sovrintendere alle sorti Terrestri, ma per limitarne il potere, ognuno di essi esercita la propria influenza per un solo anno, dopodiché viene sostituito da un altro Generale e rimane in attesa per i 59 anni successivi. 

Non a caso il numero sessanta corrisponde ai 12 animali dello zodiaco moltiplicati per i 5 elementi del Wuxing.

Il Tài Suì che governa l’anno corrente è chiamato Liu Nian Tài Suì ed è in suo potere influire sulla ricchezza, sulla salute, sulla carriera e sul matrimonio. 

Buona parte della cultura cinese si è sviluppata sotto il dominio Imperiale e in questo periodo era considerato un tabù condividere lo stesso nome dell’imperatore. Proprio per l’estensione di questo concetto il Dio del Tài Suì non vede di buon occhio coloro che condividono con lui lo stesso animale dello Zodiaco, cercando di mettere loro i bastoni fra le ruote per tutto l’anno.

L’unica arma che le persone hanno è cercare di ingraziarselo.

Considerando che i sessanta Tài Suì si alternano ciclicamente nell’arco di 60 anni, un’attenzione particolare va data al compimento del sessantesimo anno di età, che è particolarmente importante in quanto rappresenta (per quasi tutti) l’unico momento della vita in cui ci si può ricongiungere al proprio Tài Suì, il generale celeste che governava il mondo nell’anno della propria nascita.

Cosa fare per ingraziarsi il Tài Suì nel proprio Ben Ming Nian

Secondo il folklore, coloro che non faranno attenzione a non offendere il Tài Suì nell’anno del proprio Ben Ming Nian, nella migliore delle ipotesi potrebbero avere una fortuna altalenante, o dei ritardi nelle proprie attività, per arrivare fino a vere e proprie disgrazie.

In amore, ad esempio, la tradizione vuole che sia meglio evitare di sposarsi o fidanzarsi in questi anni, altrimenti il matrimonio potrebbe non durare. Per quanto riguarda il lavoro, cambiare azienda o mansione o avviare un’attività potrebbe portare a gravi difficoltà finanziarie. Anche altre attività importanti come cambiare casa o fare lunghi viaggi, sono generalmente sconsigliate. 

Ovviamente ognuno vorrebbe comunque disporre della propria vita come gli pare e piace; quindi, se non volete trascorrere l’anno del Ben Ming Nian rinchiusi in casa a sperare che non accada nulla, occorre prepararsi per tempo. 

La tradizione, infatti, viene in aiuto con metodi pratici per ingraziarsi il Tài Suì e chiedere con grazia la sua benedizione anche durante quest’anno difficile.

Come avere fortuna nel tuo anno zodiacale

Cosa fare in pratica per contrastare le difficoltà nell’anno del Ben Ming Nian e coccolare il Tài Suì.

Preparare un santuario per il Tài Suì 

Per prepararsi idoneamente a riverire il Tài Suì, sarebbe bene preparare un piccolo santuario (di solito una piccola casetta tradizionale o un altarino o anche un piccolo spazio) dove rendere omaggio alla divinità e chiedere perdono per le eventuali offese (compresa quella di condividere indegnamente lo stesso segno zodiacale). Ogni Tài Suì predilige una direzione, quindi, occorrerà posizionare il santuario nella direzione più propizia.

Ben Ming Nian: combatti la sfortuna e onora il Tai Sui > https://www.massimobasso.com/ben-ming-nian-e-la-sfortuna-del-tai-sui/

Non guardare mai al Tài Suì in modo diretto.

Rivolgere direttamente lo sguardo al Tài Suì potrebbe essere interpretato come un gesto poco rispettoso o di sfida, pertanto, nel vostro Ben Ming Nian, sarebbe meglio posizionare letti, divani e scrivanie in modo che siano rivolti verso una direzione diversa da quella preferita dal Tài Suì. Questo è un suggerimento importante nell’arte cinese del Feng Shui.

Tanto per farsi un’idea, riporto di seguito alcune indicazioni sulle direzioni del Tài Suì in questi anni

  • 2023, anno del Coniglio, la posizione preferita del Tài Suì  è Est (90°)
  • 2024, anno del Drago, la posizione preferita del Tài Suì è Sud Est (120°)
  • 2025, anno del Serpente, la posizione preferita del Tài Suì è Sud Est (150°)
  • 2026, anno del Cavallo, la posizione preferita del Tài Suì è Sud (180°)
  • 2027, anno della Capra, la posizione preferita del Tài Suì è Sud Ovest (210°)
Pixiu
Amuleto di buon auspicio

Indossa un talismano del tuo animale zodiacale o Pixiu

Potresti anche indossare un ciondolo o un braccialetto con il tuo segno zodiacale, o la mitica creatura di Pi Yao, detto anche Pixiu o Bi Xie, il mitico animale con corpo di leone alato e testa di drago che si nutre solo di oro e di argento. Si ritiene che questo animale mitologico porti ricchezza a chi lo indossa. I cinesi di solito scelgono di indossare talismani fatti di giada, perché credono che la pietra possieda il potere di estrarre le impurità dal corpo, inclusa qualsiasi tipo di sfortuna.

Durante il Ben Ming Nian, potreste anche posizionare una piccola statua di questo portafortuna rivolta nella direzione preferita dal Tài Suì (nel 2024 a sud est).

Carte dorate con l’immagine del Granduca di Giove

Sempre in ottica di compiacere il Tài Suì potreste mettere in casa una carta Tài Suì d’oro. Nel 2024, il generale dominante per l’anno della Tigre di Legno è Yang ed è Li Cheng Da Jiang Jun ed andrebbe posizionato a sud est. 

Salvo che siate in Cina sarà difficile, anche se non impossibile reperire la carta giusta ed essere certi di non sbagliare, forse il Pixiu è più semplice da reperire. Se volete approfondire le informazioni sui nomi dei Tài Suì, direzioni e altri seguite questo link.

Vestitevi di Rosso

Il rosso è uno dei colori preferiti dai cinesi perché significa prosperità e beatitudine. Viene indossato ai matrimoni, ai compleanni e nelle festività importanti. Dal momento che il tuo Ben Ming Nian non è foriero di buone notizie, potreste indossare ad esempio una cintura o una sciarpa o un accessorio di colore rosso per aiutare la fortuna. In alternativa potete anche indossare un talismano su un filo rosso. 

I cinesi spesso indossano anche biancheria intima rossa e calzini rossi per il Capodanno lunare, soprattutto se si tratta del Ben Ming Nian, ma questa è una tradizione anche in occidente. Chissà chi l’ha inventata per primo?

Lanterne cinesi rosse per la festa di Primavera
Lanterne cinesi rosse per la festa di Primavera

Regali per il Ben Ming Nian

Talismani zodiacali e vestiti rossi sono portafortuna più efficaci se sono regali di amici intimi e familiari. Questo perché nel regalare questi oggetti, i vostri cari vi stanno regalando anche un pezzo della loro fortuna e questo può essere veramente un rimedio efficace in questo anno particolare…

Ben Ming Nian nel 2024 e oltre

Il 2024 è l’anno della Tigre. Le Tigri dello Zodiaco tendono ad essere sfacciate, schiette e dirette nei loro rapporti con gli altri, quindi, nel loro Ben Ming Nian dovrebbero stare attente a non farsi inconsapevolmente dei nemici. Inoltre, i nati Tigre dovrebbero cercare di praticare uno stile di vita sano, perché nel 2024 la salute sarà uno dei loro punti deboli. 

Anche se le finanze non dovrebbero essere ad alto rischio, anche in questo campo occorrerà comunque essere prudenti, soprattutto nei grandi investimenti.

Per saperne di più sulla Cina

La Cina, a dispetto dell’immagine che ci siamo fatti nei tempi moderni, è un paese pieno di fascino e di storia. Un paese che è stato teatro di importanti scoperte che hanno cambiato il corso della storia, come la carta, la stampa, la bussola e, tristemente, la polvere da sparo.

banner heymondo ADS

Prima di tutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline!

Per immergerti nell’atmosfera, prima, durante o dopo leggi un libro, magari scelto fra quelli che consiglio nell’articolo otto libri per un viaggio in Cina

Altri articoli interessanti sulla cultura della Cina sono quelli su Guan Yin, la Signora della Compassione, sul calendario tradizionale cinese, sul Capodanno Cinese e sulla leggenda di Nian Shou il mostro del Capodanno cinese.

Scopri le destinazioni più interessanti come Hong Kong, il porto profumato o la riserva di Chengdu con i suoi Panda Giganti.

Ciao, a Presto!

Dal Blog

PARTI ADESSO

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Appassionato di fotografie, di storia e di culture orientali, viaggia per soddisfare la sua innata curiosità.Ama il caldo e stare all'aria aperta, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura. Ha una sfida con se' stesso: assaggiare i cibi più strani in circolazione.

Ti possono interessare?