21.9 C
Tollegno
giovedì, Giugno 30, 2022
apri un blog di viaggi da zero

Immagini dell’Alaska che non ti immagini

AlaskaImmagini dell'Alaska che non ti immagini

Immagini dell’Alaska: come te le immagini?

Le immagini dell’Alaska alle quali siamo abituati ci portano a pensare ad una terra costantemente ricoperta di neve e di ghiacci. Ma l’Alaska non è solo bianco, è anche verde ed un sacco di altri colori, anche se certamente i ghiacciai e le nevi perenni sono un panorama ricorrente.

Ad ogni modo, contrariamente alla tendenza dei miei ultimi articoli non voglio inondarvi di (spero) utili consigli, indicazioni ed esperienze provate, ma l’intenzione è quella di pubblicare un po’ di immagini dell’Alaska in versione semi-estiva.

Vi racconto qualche curiosità.

Per secoli l’Alaska che non ti immagini fu abitata dalle tribù native e contesa tra inglesi, spagnoli e russi per l’abbondanza soprattutto di animali da pelliccia. Solo più tardi divenne una colonia Russa (pensate: proprio nel cuore degli Stati Uniti). Gli stessi russi proprio a partire da qui tentarono anche di stabilire una colonia in California, ovviamente con scarso successo.

Nel marzo del 1867, cento anni prima che io nascessi, gli Stati Uniti convinsero i Russi a cedere questo territorio con un trattato che prevedeva il pagamento di circa 7,2 milioni di dollari – una cifra irrisoria. E’ il cosiddetto Alaska Purchase, voluto e gestito dal segretario di stato William H. Seward (esiste in Alaska una città con il suo nome). Il 18 ottobre dello stesso anno avvenne il passaggio di “proprietà”. L’acquisto non destò interesse per gli americani che pensarono ad un’inutile spesa.  Questo trattato per molto tempo fu soprannominato la Follia di Seward, solo dopo si sarebbe rivelato un grande evento ed un ottimo affare.

Ogni anno l’ultimo lunedì di marzo si ricorda l’avvenimento con il Seward’s Day e il 18 ottobre con l’Alaska Day.

Ed ora spazio alle immagini dell’Alaska in versione tardo-estiva.

Non tante immagini, ma tanta immaginazione, perciò per una volta mi zittisco e godetevi qualche fotografia.

immagini dell'Alaska che non ti immagini

Se invece ti va di saperne di più sull’Alaska leggi questi articoli:

Viaggio in Alaska in auto: esplora il grande nord!

Crociera in Alaska: in nave o traghetto nell’Inside Passage

Alaska in primavera, un itinerario insolito

immagini dell'Alaska che non ti immagini
Ursone (della famiglia dei porcospini)
immagini dell'Alaska che non ti immagini
Alce Maschio con palco di corna
immagini dell'Alaska che non ti immagini
Fra i ghiacchi dell’Alaska in nave, un’esperienza indimenticabile.
immagini dell'Alaska che non ti immagini
Lontre di Mare nel Prince William Sound, in Alaska
immagini dell'Alaska che non ti immagini
Meduse spiaggiate

Per saperne di più sull’Alaska

Se vuoi l’idea per una prima avventura in Alaska leggi l’articolo immagini dell’Alaska che non ti immagini.

Innanzitutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline! 

Prima di partire puoi rinfrescarti le idee su cosa fare prima di partire per gli USA o, se non ci sei mai stato, farti un’idea su cosa mangiare per sopravvivere alla cucina degli States.

Se hai voglia di sperimentare un’avventura puoi provare ad affrontare un viaggio in Alaska in auto, imbarcarti in una crociera nell’Inside Passage dell’Alaska o addirittura salire su un idrovolante e raggiungere Khutzeymateen il Santuario degli Orsi in Canada, un’avventura eccezionale in una natura selvaggia.

E non dimenticare di portare con te un buon libro, un ottimo compagno di viaggio. Leggi i miei consigli nell’articolo 20 libri (e oltre) per la tua vacanza negli Stati Uniti, ci sono alcuni libri che parlano proprio dell’Ultima Frontiera.

Se pensi di fare una tappa a New York puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se invece il tuo volo fa scalo a Seattle, vedi cosa fare e quando andare Seattle, con un itinerario di uno o più giorni nella città di Smeraldo e magari da qui scendere fino a San Francisco e Los Angeles.

Ciao, a presto!

Iscriviti agli aggiornamenti

Notizie sugli articoli una volta al mese, qualche occasionale invio di notizie speciali e - prometto - niente spam.

Ovviamente il tuo indirizzo non sarà ceduto ad altri per iniziative di marketing.
La mailing list è gestita da MailerLite, il link per cancellarsi è presente in ogni invio

Ti piace l'articolo?

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Da Leggere