La migliore fotocamera compatta da viaggio 2024

Stai cercando la migliore fotocamera compatta da viaggio 2024? Se è così, leggi l’articolo. Con il progressivo miglioramento della tecnologia, migliorano anche le caratteristiche e le capacità delle macchine fotografiche compatte.

A onor del vero dal 2019 non ci sono più state novità eclatanti nel settore, anche nel 2023, con la ripresa dei viaggi per vacanze, le case produttrici non hanno aggiornato le macchine fotografiche in circolazione.

In ogni caso le macchine fotografiche compatte da viaggio disponibili sono a livelli molto avanzati, anche se, per un’utenza media, visto il costo non propriamente popolare dei modelli con buone caratteristiche, consiglierei di prendere in considerazione anche un buono smartphone che abbia un minimo di zoom ottico, come ad esempio l’iPhone 15 Pro, il più economico Samsung Galaxy S23, o il meno blasonato, ma ottimo dal punto di vista fotografico Oppo Find X5.

In questo articolo ho analizzato quelle che a mio avviso sono le cinque caratteristiche più importanti quando si sceglie una fotocamera compatta da viaggio: qualità dell’immagine e video, obiettivo, dimensioni e peso, semplicità e prezzo. Ho elencato alcune delle migliori fotocamere da viaggio del 2024, ovvero disponibili oggi sul mercato, secondo quelle che sono le mie preferenze. Alla fine di questo articolo, dovresti avere un’idea di quale fotocamera è adatta alle tue esigenze.

Avvertenze importanti sui contenuti di questo sito
(clicca qui prima di continuare nella lettura)

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Gli articoli aggiornati o pubblicati a partire da febbraio 2024 riportano un asterisco* accanto ai link sponsorizzati. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

La mia esperienza con le macchine fotografiche

Ho scattato fotografie per una vita ed ho cambiato macchine fotografiche (fotocamere) continuamente alla ricerca del prodotto migliore sul mercato, per cui mi sono fatto un’esperienza sul campo.

Devo dire che dopo tutta questa ricerca, non priva di errori madornali e scoperte inaspettate, sono tornato a rivalutare una serie di caratteristiche che per molto tempo avevo trascurato, ma che, viste col senno di poi, hanno limitato mie le possibilità di fare belle foto durante i viaggi, anziché amplificarle.

Quindi comincerò ad elencare quello che in questo articolo non troverai, giusto per evitare di dover leggere inutilmente un fiume di parole, per scoprire che non ci sono le informazioni che stai cercando.

Di cosa non tratta questo articolo

Ecco le cose che in questo articolo non troverai:

  • Action cam
  • Smatphone
  • Fotocamere reflex/dslr
  • Fotocamere troppo pesanti per essere considerate da viaggio 
  • Obiettivi difficili da trasportare
  • Prove sul campo
  • Troppi tecnicismi

Le mie scelte in fatto di fotocamere

Come noterai, se continui a leggere l’articolo, molte delle fotocamere compatte da viaggio sono Sony (e non sono neanche sponsorizzato!). La selezione riflette quella che è la mia visione dell’offerta in questo momento dove, a mio avviso, Sony offre il miglior rapporto qualità prezzo su molte delle fotocamere compatte o mirrorless.

Le fotocamere compatte, come ho già detto, sono da un pezzo trascurate dal mercato (a favore degli smartphone) e noterai come le date di immissione sul mercato dei prodotti non è recentissima. E’ anche vero che la maggior parte delle innovazioni è data dalla connettività e non da un sostanziale miglioramento nei sensori. Ho preso in considerazione anche questo aspetto nella scelta.

Che macchina ho comprato io? Prova ad indovinarlo e leggi fino alla fine per saperlo!

Come scegliere una fotocamera compatta da viaggio: portabilità e versatilità

Per essere considerata da viaggio una macchina fotografica deve rispettare alcuni parametri fondamentali, prima di tutto la portabilità ed in secondo luogo la versatilità.

Considerando le restrizioni sul bagaglio delle varie compagnie aeree, il kit da portare in viaggio dovrà essere più o meno facilmente inserito in un bagaglio a mano, che rispetti i limiti di dimensioni non generose e di peso sempre più limitato.

Che l’intenzione sia di scattare fotografie o quella di produrre fantastici video, con l’avvento ormai consolidato delle macchine fotografiche mirrorless, ci sono sistemi più o meno compatti che possono fare al caso nostro e non occupare troppo spazio. Tutto questo con un risultato finale di qualità molto superiore rispetto allo smartphone, a costo di qualche piccolo sforzo in più nell’assemblaggio.

Telefono e immagini WOW

Infatti, se dal telefono escono in genere immagini già WOW, per ottenere lo stesso risultato con una fotocamera “tradizionale” anche se digitale, occorre un po’ di impegno in più nello scatto ed almeno un piccolo passaggio di post-produzione con qualche software ad hoc.

Oltre a considerare le dimensioni della fotocamera, dovresti anche pensare alla qualità dell’immagine e allo zoom. Se scegli una macchina fotografica con obiettivo intercambiabile potrai sempre adattare il parco obiettivi alle tue esigenze, ma se scegli una compatta o una bridge allora devi necessariamente scegliere prima se questa si potrà adattare alle tue esigenze nel corso del viaggio o dei viaggi che andrai a fare.

Le migliori fotocamere da viaggio: 5 cose da cercare

Per scegliere la macchina fotografica da viaggio che più si adatta alle tue esigenze devi prendere in considerazione diversi fattori. Non sempre se spendi di più hai la fotocamera migliore, anche se ovviamente spendendo troppo poco si rischia di trovarsi con un aggeggio inservibile o limitato.

Prendiamo perciò in considerazione le caratteristiche più importanti di una fotocamera da viaggio.

Qualità dell’immagine

Ah… la qualità dell’immagine: un grande dilemma! Se vuoi mostrare i tuoi viaggi nel miglior modo possibile e una buona compatta o mirrorless produrrà immagini di qualità molto superiore rispetto al tuo telefono. 

La dimensione del sensore fa la differenza, come gli obiettivi. Macchine fotografiche con zoom molto potenti di solito fanno affidamento su sensori relativamente piccoli (1/2,3 pollici, 1 pollice, micro 4/3, in ordine di grandezza). Sensori più grandi, tipo APS/C o Full Frame, hanno di solito zoom meno potenti. 

I sensori più grandi permettono anche una migliore qualità nella stampa, ma se usi le immagini esclusivamente per il web, anche un sensore da 1/2,3 andrà bene.

Infografica sulle forme e dimensioni dei sensori di immagine delle fotocamere digitali
Infografica sulle forme e sulle dimensioni dei sensori di immagine delle fotocamere digitali

Scelta dell’obiettivo

Grandangolare o teleobiettivo? Fisso o zoom? E quanto zoom? 

Rispondiamo ad una domanda per volta. 

  • Grandangolare o teleobiettivo? Se conti di fotografare soprattutto paesaggi e qualche foto di gruppo il grandangolare andrà benissimo, in ogni caso per ingrandire gli oggetti basta avvicinarsi. Un teleobiettivo va bene solo per i particolari o i ritratti ravvicinati, pertanto, se cerchi un obiettivo fisso da portare in viaggio meglio un grandangolare, più versatile. 
  • Obiettivo fisso o zoom? L’obiettivo fisso, lo dice la parola stessa, è fisso e inamovibile. Se non sei un amante del vintage e vuoi fare fotografie con prospettive diverse, meglio uno zoom, che vada dal grandangolare al medio tele o anche ad un tele spinto. Gli zoom più diffusi sono generalmente quelli che vanno fino a 3x che in linea di massima corrisponde ad un 24/70mm nel formato pieno. Abbastanza per un ritratto e limitato per soggetti molto distanti. Se non conti di fotografare animali o soggetti in lontananza va bene. Zoom limitato di solito significa più luminoso, con migliore qualità d’immagine e, per i sensori più grandi, minore ingombro (nelle compatte l’impatto è minimo). Gli zoom a lungo raggio sono popolari ma possono anche essere difficili da gestire. Quando “tirati” alle massime focali si ha a che fare con vibrazioni che possono ridurre la qualità dell’immagine o produrre immagini mosse. Servirebbe un cavalletto… non l’ideale da portare in viaggio a meno che siate degli appassionati (come me). Nel caso provate il GorillaPod. Per le compatte andrà bene il mini, per le altre occorrono dimensioni maggiori.
  • E quanto zoom? Per me lo zoom ideale per la versatilità è un 10x, equivalente a un 24-200mm nel pieno formato. Bei paesaggi, coinvolgenti e la possibilità di avvicinare i soggetti non troppo vicini (e non troppo distanti). Il tutto mantenendo una qualità d’immagine decente e in genere abbastanza luminosità per le scene con poca luce. Oltre il 10x (200mm nel Full Frame) solo se immaginate di fotografare oggetti molto distanti, uccelli o animali. 

Dimensioni e peso della fotocamera compatta da viaggio

Dimensioni e peso sono anche queste da sempre il cruccio di chi viaggia. Se vuoi qualcosa che possa stare in tasca ed il tuo obiettivo non è fare delle stampe di grandi dimensioni, una compatta andrà benissimo, ma se vuoi produrre immagini di qualità ed oltre ad usarle sul blog e su Instagram conti magari di fare una mostra, dovrai almeno pensare ad una macchina fotografica che abbia un sensore micro 4/3 o più grande. Comprati una bella borsa o uno zainetto ed infilaci un sistema mirrorless, con un paio di obiettivi per ogni occasione.

Alcune fotocamere per contenere le dimensioni non hanno il mirino, ma solo lo schermo. Il mirino può sempre essere utile quando c’è troppo sole, tenetene conto, ma in fondo è una scelta personale.

Semplicità e velocità di azione

Una delle caratteristiche che non sopporto degli smartphone è che avere la fotocamera pronta per l’azione è sempre laborioso: devi sbloccare lo smartphone e magari se devi fare un video, anche trovare l’opzione giusta. Se hai un paio di guanti addosso è finita! L’azione è persa per sempre.

La macchina fotografica sotto questi aspetti è più veloce ed immediata. Sempre in tema di velocità, prima di acquistare, controlla che la macchina fotografica abbia pulsanti separati per foto e video, così da non dover agire fra i vari menu per cambiare le impostazioni. 

Ormai le fotocamere a tutti i livelli hanno una modalità automatica, quindi sulla semplicità nulla da dire, al contrario se la precisione è uno dei tuoi crucci, controlla che la macchina possa scattare anche in manuale o con altre regolazioni personalizzate. Anche nelle compatte è possibile avere queste impostazioni, non si sa mai! 

Immagine illustrativa dell'articolo: Migliore macchina fotografica o fotocamera compatta da viaggio
Macchina fotografica o fotocamera da viaggio a pellicola.

Prezzo della macchina fotografica da viaggio

Il prezzo ahimè è sempre una nota dolente. La scelta qui dipende, oltre che da quello che si vuole ottenere, anche dal budget che ognuno si impone. Ho indicato nelle mie scelte poche fotocamere, rappresentative di fasce di prezzo medie e medio alte, che a mio avviso offrono il miglior mix delle caratteristiche sopra considerate in rapporto al prezzo pagato

Parliamo ovviamente di fotocamere compatte, perfette per essere tenute sempre in tasca, nel portaoggetti dell’auto o della bicicletta, leggere e semplici da usare.

In alternativa ci sono le fotocamere mirrorless con obiettivo intercambiabile, che spesso offrono una migliore qualità dell’immagine e una maggiore versatilità rispetto ai sistemi compatti, ma a scapito delle dimensioni e del peso. Il prezzo in questo caso dipenderà anche dall’obiettivo che ci abbinerete

Userai la fotocamera anche per altro? Tieni in considerazione tutto, ma soprattutto cerca di pensare cosa veramente ti serve delle caratteristiche della macchina fotografica. Fa una scelta consapevole e “risparmiosa”, i soldi in più li puoi sempre investire in un altro viaggio…

Elenco fotocamere compatte da viaggio

Qui di seguito un breve elenco delle fotocamere compatte da viaggio che preferisco.

Sony DSC HX99: unico difetto le dimensioni del sensore

Link al sito ufficiale: https://www.sony.it/electronics/fotocamere-cyber-shot-compatte/dsc-hx99

icona pro

  • Obiettivo

    Ampia scelta dli lunghezza focale, dal grandangolo al super tele

  • Touchscreen

    Schermo ribaltabile di 180° per angoli di visione differenti

  • Mirino

    Mirino estraibile per una visione in qualsiasi condizione

  • Prezzo

    Ottimo rapporto qualità-prezzo

icona contro

  • Intervallometro

    Non c’è la funzione time-lapse

  • Sensore

    La dimensione del sensore è relativamente piccola

  • Microfono

    Manca il supporto ad un micorofono esterno

  • Ergonomia

    Mirino difficile da estrarre velocemente

Qualità foto/video
Obiettivo
Dimensioni
Semplicità/Funzioni
Prezzo

In conclusione

Ottimo rapporto qualità prezzo, il mirino non è comodo e la personalizzazione un po’ complicata. Una macchina tuttofare con buone prestazioni video, per chi ha già un’alternativa di qualità. Mi piace stampare le foto e se non avessi posseduto una macchina con un sensore più grande avrei optato per la sony a6100 o per la sorella maggiore a6400.

Miglior fotocamera da viaggio 2023
Sony DSC HX99
  • Prezzo: circa circa da 500 euro – vedi il prezzo su Amazon
  • Data rilascio: agosto 2018
  • Obiettivo: 24-720mm (30x)
  • ISO: 80-3.200 (80-6.400)
  • Lunghezza – Larghezza – Spessore: 102x58x36mm
  • Peso: 242 g
  • Dimensione Sensore: 1/2,3 pollici
  • Risoluzione: 18 mpx
  • Mirino: sì (pop-up)
  • Visore posteriore: sì, ribaltabile 180°
  • Durata batteria (scatti): 370
  • Supporto formato RAW: sì
  • Formato video: 4k/30p
  • Supporto slow motion: si, con editor esterno (filmati 120fps)
  • Supporto flash esterno: no
  • Microfono interno: mono/stereo
  • Attacco microfono esterno: no
  • Attacco cuffie: no
  • Porta HDMI: mini
  • USB: 2.0
  • Wi-Fi: sì
  • NFC: sì
  • Bluetooth: sì
  • Tropicalizzazione/Impermeabilità: no

Alternativa più economica: Sony DSC WX350 (vedi il prezzo su Amazon). Zoom limitato a 20x, video HD e non c’è il mirino, solo schermo fisso. 

Panasonic TZ200: manca lo schermo ribaltabile per essere perfetta

Link al sito ufficiale: https://www.panasonic.com/it/consumer/fotocamere-e-videocamere/compatte-fotocamere/superzoom/dc-tz200.html

icona pro

  • Ergonomia

    Buona dotazione di controlli personalizzabili

  • Caratteristiche speciali

    Funzione post-focus 4k, utile per ridefinire il punto di messa a fuoco a posteriori

  • Mirino

    Mirino integrato

icona contro

  • Schermo

    Schermo posteriore fisso

  • Microfono

    Manca il supporto ad un micorofono esterno

Qualità foto/video
Obiettivo
Dimensioni
Semplicità/Funzioni
Prezzo

In conclusione

Buon rapporto qualità prezzo, comoda la funzione 4k post-focus, ma manca lo schermo ribaltabile. Era la mia prima scelta, ottimo sensore, zoom adeguato, ma il prezzo ed il fatto che non avesse uno schermo ribaltabile, che io apprezzo moltissimo, mi ha fatto scegliere altrimenti.

Miglior fotocamera da viaggio 2023
Panasonic Lumix TZ200
  • Prezzo: da circa da 750 euro – vedi il prezzo su Amazon
  • Data rilascio: febbraio 2018
  • Obiettivo: 24-360mm f/3,3-6,4 (15x)
  • ISO: 125-12.800 (80-25.600)
  • Lunghezza – Larghezza – Spessore: 111x65x45mm
  • Peso: 340 g
  • Dimensione Sensore: 1 pollice
  • Risoluzione: 20mpx
  • Mirino: sì
  • Visore posteriore: fisso
  • Durata batteria (scatti): 370
  • Supporto formato RAW: sì
  • Formato video: 4K/30p
  • Supporto slow motion: sì, con software dedicato (filmato 100fps)
  • Supporto flash esterno: no
  • Microfono interno: stereo/mono
  • Attacco microfono esterno: no
  • Attacco cuffie: no
  • Porta HDMI: micro
  • USB: 2.0
  • Wi-Fi: sì
  • NFC: no
  • Bluetooth: sì
  • Tropicalizzazione/Impermeabilità: no

Alternative più economiche: Panasonic TZ100 (vedi il prezzo su Amazon). Lo zoom è più limitato.

Sony RX100 VII: completa, ma costosa

Link al sito ufficiale: https://www.sony.it/electronics/fotocamere-cyber-shot-compatte/dsc-rx100m7

icona pro

  • Obiettivo

    Obiettivo con buona scelta focale, dal grandangolo al super tele

  • Touchscreen

    Schermo ribaltabile di 180° per angoli di visione differenti

  • Mirino

    Mirino estraibile per una visione in qualsiasi condizione

  • Super slow-motion

    Slow motion fino a 40x

  • Time-Lapse

    Funzione di Time-Lapse o intervallometro inclusa

icona contro

  • Prezzo

    Prezzo elevato

Qualità foto/video
Obiettivo
Dimensioni
Semplicità/Funzioni
Prezzo

In conclusione

Funzionalità complete, qualità eccezionale, prezzo un po’ elevato. Questa macchina ha tutto, soprattutto un’ottima dotazione per quanto riguarda i video, ma il prezzo è un po’ elevato. Se hai già una reflex o una mirrorless non so se valga veramente la spesa.

Miglior fotocamera da viaggio 2023
Sony DSC RX100 VII
  • Prezzo: circa da 1.100 euro – vedi il prezzo su Amazon
  • Data rilascio: luglio 2019
  • Obiettivo: 24-200 f/2,8-4,5 (10x)
  • ISO: 125-12.800 (80-25.600)
  • Lunghezza – Larghezza – Spessore: 102x58x43 mm
  • Peso:302 g
  • Dimensione Sensore: 1 pollice
  • Risoluzione: 20 mpx
  • Mirino: sì (pop-up)
  • Visore posteriore: inclinabile touchscreen
  • Durata batteria (scatti): 260
  • Supporto formato RAW: sì
  • Formato video: 4K/30p
  • Supporto slow motion: sì, fino 40x
  • Supporto flash esterno: no
  • Microfono interno: mono/stereo
  • Attacco microfono esterno: sì
  • Attacco cuffie: no
  • Porta HDMI: micro
  • USB: 2.0
  • Wi-Fi: sì
  • NFC: sì
  • Bluetooth: sì
  • Tropicalizzazione/Impermeabilità: no

Alternativa più economica: Canon G7X mark III (vedi il prezzo su Amazon). Lo zoom è più limitato.

Canon G7X mark III – bella, ma manca il mirino

Link al sito ufficiale: https://www.canon.it/cameras/powershot-g7-x-mark-iii/

icona pro

  • Connettività

    Connetttività migliorata rispetto alla concorrenza con USB 3.1

  • Touchscreen

    Schermo ribaltabile di 180° per angoli di visione differenti

  • Prezzo

    Ottimo rapporto qualità-prezzo

icona contro

  • Obiettivo

    Obiettivo con scarsa escursione focale

  • Batteria

    La durata della batteria è limitata

  • Microfono

    Manca il supporto ad un micorofono esterno

  • Mirino

    Manca il mirino, c’è solo il visore

Qualità foto/video
Obiettivo
Dimensioni
Semplicità/Funzioni
Prezzo

In conclusione

USB 3.1, manca il mirino. Bella macchina con dotazioni quasi perfette, salvo il mirino. A volte lo schermo in certe condizioni non è l’opzione migliore e per me è irrinunciabile.

Canon G5X mark III
Canon G5X mark III
  • Prezzo: circa 650 euro: controlla il prezzo su Amazon
  • Data rilascio: luglio 2019
  • Obiettivo: 24-100 mm f/1,8-2,8 (4,2x)
  • ISO: 125-12.800 (125-25.600)
  • Lunghezza – Larghezza – Spessore: 105x61x41 mm
  • Peso:304 g
  • Dimensione Sensore: 1 pollice
  • Risoluzione: 20 mpx
  • Mirino: no
  • Visore posteriore: inclinabile touchscreen
  • Durata batteria (scatti): 235 
  • Supporto formato RAW: sì
  • Formato video: 4K/30p
  • Supporto slow motion: full HD 120fps
  • Supporto flash esterno: no
  • Microfono interno: mono/stereo
  • Attacco microfono esterno: sì
  • Attacco cuffie: no
  • Porta HDMI: n/d
  • USB: 3.1
  • Wi-Fi: sì
  • NFC: no
  • Bluetooth: sì
  • Tropicalizzazione/Impermeabilità: no

Alternative più economiche: Panasonic Lumix TZ100 (vedi il prezzo su Amazon); Sony DSC WX350 (vedi il prezzo su Amazon)

Sony a6100 kit con 16-50mm – mirrorless compatta APS-C

Link al sito ufficiale: https://www.sony.it/electronics/fotocamere-obiettivo-intercambiabile/ilce-6100

icona pro

  • Sensore

    Sensore APS-C di dimensioni generose

  • Schermo estraibile

    Schermo estraibile per angoli di visione differenti

  • Obiettivi

    Obiettivi intercambiabili per una maggiore flessibilità

  • Prezzo

    Ottimo rapporto qualità-prezzo

icona contro

  • Stabilizzazione

    La versione più econominca non ha la stabilizzazione d’immagine, presente invece sulla più costosa a6400

  • Dimensioni

    La dimensione della fotocamera è più ingombrante rispetto ad una compatta

  • Obiettivo 16-50mm

    L’obiettivo fornito con il kit è limitato sia negli ingrandimenti che nella qualità

Qualità foto/video
Obiettivo
Dimensioni
Semplicità/Funzioni
Prezzo

In conclusione

Sensore APS-C, connettività complicata, bassa qualità dell’obiettivo del kit. Non è veramente una compatta, ma le dimensioni sono appena superiori. L’obiettivo retraibile ne aumenta la portabilità, ma è in realtà l’unico punto di debolezza del sistema. Potete sempre optare per un’ottica più performante, ma sacrificando le dimensioni.

Sony a6100 kit
Sony a6100 kit con 16-50mm
  • Prezzo: da 700 euro (controlla il prezzo su Amazon)
  • Data rilascio: agosto 2019 
  • Obiettivo: intercambiabile, nel kit 16-50mm eq. A 24-75mm nel formato FF (3x)
  • ISO
  • Lunghezza – Larghezza – Spessore: 120x67x59mm
  • Peso: 396 g
  • Dimensione Sensore: Aps-C
  • Risoluzione: 24 mpx
  • Mirino: si
  • Visore posteriore: si -ribaltabile e decentrabile
  • Durata batteria (scatti): 420
  • Supporto formato RAW: si
  • Formato video: 4k/30p
  • Supporto slow motion: full HD 120fps
  • Supporto flash esterno: si
  • Microfono interno: si
  • Attacco microfono esterno: si
  • Attacco cuffie: no
  • Porta HDMI: micro
  • USB: 2.0
  • Wi-Fi: si
  • NFC: si
  • Bluetooth: si
  • Tropicalizzazione/Impermeabilità: no

Alternativa: Panasonic LUMIX DC-LX100M II (controlla il prezzo su Amazon)

Fotocamera istantanea Kodak Printomatic – sii originale!

Link al sito ufficiale: https://www.kodak.com/en/consumer/product/cameras/instant-print/printomatic

icona pro

  • Stampa

    Stampa immediata

icona contro

  • Funzionalità

    Funzioni limitate

  • Obiettivo

    Obiettivo fisso

  • Versatilità

    Utilizzo specialistico

Kodak Printomatic

La fotocamera Kodak PRINTOMATIC stampa istantaneamente e automaticamente foto a colori di alta qualità con facilità.

La fotocamera ha un sensore da 5 MP e stampa automaticamente subito dopo lo scatto. Le stampe sono piccole, in formato 7,5x5cm, ma i colori sono vivaci, durevoli e resistenti all’acqua, in più hanno il retro adesivo.

Altre caratteristiche sono il flash incorporato, il mirino ottico e uno slot per una scheda micro SD.

Prezzo: circa 100 euro per il Kit (controlla il prezzo su Amazon)

Altre caratteristiche:

  • Obiettivo: grandangolo 8 mm
  • Apertura: f/2
  • Indicatori: stampante, batteria scarica , carta in esaurimento, spazio su scheda di memoria in esaurimento
  • Batteria: agli ioni di litio ricaricabile integrata
  • Memoria esterna: microSD fino a 32 GB (non inclusa)

Migliore fotocamera compatta da viaggio del 2024: la mia scelta

Avevo promesso che avrei svelato la mia scelta in fatto di macchine fotografiche compatte da viaggio. La mia scelta è ricaduta sulla Sony DSC HX99.

Avendo già una Sony A7 III con qualche obiettivo, ho pensato a una vera alternativa portatile. Una macchina con tutte le caratteristiche necessarie e niente fronzoli.

Punti di forza:

  • schermo inclinabile per scatti con angolazioni basse e ribaltabile per i selfie o vlogging
  • touchscreen
  • teleobiettivo con ingrandimento 30x
  • grandangolo equivalente a 24mm
  • possibilità di fare video ad alta velocità (120 fps) e trasformarli in slow-motion
  • ghiera anteriore personalizzabile con varie funzioni (io uso la compensazione dell’esposizione)
  • portabilità
  • rapporto qualità/prezzo

Sono le caratteristiche che cercavo, per me il giudizio è ottimo.

Alternative considerate:

  • L’alternativa che ho escluso per il prezzo: Sony Rx100 VII
  • L’alternativa che ho escluso per mancanza dello schermo ribaltabile: Panasonic TZ200

Migliori fotocamere compatte economiche

Non ho trattato in questo articolo le macchine fotografiche economiche, perché oggigiorno l’offerta è veramente limitata e non sono una vera alternativa allo smartphone. A mio avviso meglio un bello smartphone che una compatta economica.

Scopri di più su questo blog

Se stai programmando un viaggio controlla cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline!

In cerca di ispirazione? In questa pagina sono raccolti gli articoli sul Giappone. Puoi cominciare dall’articolo sul cibo in Giappone o scoprire il Japan Rail Pass. In alternativa puoi leggere qualche curiosità sugli Hotel in Giappone.

In questa pagina invece trovi un sacco di articoli sull’India, come ad esempio un articolo sui Sadhu, i Santoni indiani, oppure sui Luoghi Sacri dell’Induismo e sulle regole di comportamento.

Parti per gli USA? Se la destinazione è New York puoi scoprire come muoverti in città con la metropolitana di New York oppure a piedi, in taxi o autobus. Ma se le preferenze sono per  l’assolata California vedi cosa fare e quando andare a San Francisco e Los Angeles e magari fare una capatina a Las Vegas, la capitale dei matrimoni (sposarsi qui è facile, anche per finta!).

Se non ti piacciono le città, allora fuggi verso i Parchi dell’Ovest, ad esempio nel Parco Nazionale Zion o nella Monument Valley  Scopri i luoghi migliori per un selfie ad Horseshoe Bend oppure per fotografare il Bryce Canyon.

Ciao, a presto!

Dal Blog

PARTI ADESSO

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?