Wat Ban Den: Un Tesoro Nascosto della Thailandia

Wat Bandensali Si Mueang Kaen, noto anche come Wat Ban Den, è un tempio buddista che incanta i visitatori con la sua maestosa architettura e la sua atmosfera tranquilla. Wat Ban Den è un’esperienza indimenticabile che ti permette di immergerti nella spiritualità e nella storia della Thailandia.

Avvertenze importanti sui contenuti di questo sito
(clicca qui prima di continuare nella lettura)

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Gli articoli aggiornati o pubblicati a partire da febbraio 2024 riportano un asterisco* accanto ai link sponsorizzati. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Il nome completo spiega bene l’origine del Tempio. Sotto la collina, infatti, si trova una grotta sacra, da cui il nome Ban Den, mentre si dice che in mezzo al giardino un tempo ci fosse un grande albero della Bodhi, chiamato KaoSali nel nord, generalmente considerato di di buon auspicio. Se a tutto questo sommiamo il fatto che il tempio è stato eretto nel luogo dove un tempo sorgeva un’antica città conosciuta come Mueang Kaen, abbiamo composto il nome ufficiale Wat Bandensali Si Mueang Kaen, abbreviato in Wat Ban Den.

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - Edificio in Teak
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – Edificio in Teak

Il tempio è rinomato per la sua bellezza architettonica, i suoi intricati dettagli e la sua atmosfera serena. Anche se meno conosciuto rispetto ad altri templi famosi della Thailandia, come il Wat Phra Kaew o il Wat Pho, Wat Ban Den merita sicuramente una visita per coloro che desiderano esplorare la ricca storia e la spiritualità del paese. 

Le origini di Wat Ban Den

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - Statua Commemorativa
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – Statua Commemorativa

Situato nella provincia di Chiang Mai, nel nord della Thailandia, Wat Ban Den è un complesso templare che alcune fonti fanno risalire addirittura al XIII secolo.

Nel 1804, (nel 1894 secondo altre fonti) Kruba Thueang Natsilo, un vecchio abate, fece ristrutturare il tempio in stile Thai Lanna, con l’obiettivo di attirare persone e di diffondere la religione, ma anche di creare un luogo dove la gente potesse rilassarsi e trovare un po’ di quiete spirituale al di fuori della città. 

Tuttavia, il tempio rimase in cattive condizioni fino al 1988, quando, con l’avvento del nuovo abate, cominciò la ricostruzione con donazioni provenienti da tutta la Thailandia.

Architettura e Design

Una delle caratteristiche più impressionanti di Wat Ban Den sono le straordinarie decorazioni. Il tempio è adornato con sofisticate sculture e dettagli dorati che lo rendono un vero spettacolo per gli occhi. 

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - esempio di decorazione
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – esempio di decorazione

Più che in tanti altri Templi del nord, qui sono evidenti le influenze provenienti dalle diverse culture, che le dominazioni nel tempo hanno integrato nella tradizione popolare. Sullo sfondo del Buddismo Theravada Thailandese, si notano infatti per la maggior parte influenze Lanna, più simili alle tradizioni Birmane, ma anche influenze del Buddismo Mahayana Cinese ed altre tradizioni dell’Induismo, integrate nella tradizione popolare nel corso dei secoli.

Pertanto, le figure che adornano i vari edifici hanno i simbolismi più disparati, ma ben integrati in un contesto armonico e spettacolare, coadiuvato da un alone mistico di pace, che era proprio nello spirito del fondatore.

Le sue strutture principali includono l’Ubosot, la sala delle ordinazioni; Ho Trai, la sala delle Scritture; la torre del tamburoWihan Sao Inthakhin, il santuario del pilastro sacro; il Kuti, dove si riuniscono i Monaci, in legno di teak in stile Lanna; il Viharn, la sala delle riunioni in legno in stile lanna, circondato da due giganteschi serpenti Naga, ed infine la Chedi o Stupa. 

Splendido il gigantesco Buddha sdraiato in stile Birmano, ben diverso da quello che potete vedere, ad esempio al Wat Po a Bangkok.

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - il Buddha sdraiato in stile birmano
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – il Buddha sdraiato in stile birmano

Caratteristiche anche le dodici Chedi dedicate ognuna ad un animale dello zodiaco cinese/orientale, difficilmente visibili in altri luoghi, almeno tutte insieme come si vedono al Wat Ban Den. Secondo un’antica tradizione Lanna, recarsi in uno dei templi dove vengono conservate le reliquie riferibili al proprio segno zodiacale, serve a guadagnare dei meriti, ad ingraziarsi la fortuna ed a favorire la prosperità. Qui nella zona c’è un tempio per ogni animale dello zodiaco, ma sono distanti fra loro, solo il Wat Ban Den li raggruppa tutti.

Chiude il complesso un fossato decorativo e una fila di statue di elefanti dorati, che aggiungono ulteriore fascino al suo ambiente. I visitatori possono passeggiare per i giardini tranquilli e ammirare la bellezza del tempio da ogni angolazione.

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - le Chedi dedicate agli animali dello zodiaco
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – le Chedi dedicate agli animali dello zodiaco

Cosa non vi potete perdere

Quando visitate Wat Ban Den, ci sono alcune esperienze che non potete perdervi. 

Ecco alcuni suggerimenti:

Esplorate l’Ubosot

L’Ubosot, la sala delle ordinazioni, è il cuore spirituale del tempio, dove i monaci tengono le cerimonie più importanti. Toglietevi le scarpe prima di entrare.

Ammirate la Chedi

La Chedi di Wat Ban Den è una struttura impressionante che domina il paesaggio circostante. Ammirate la sua bellezza e la sua maestosità mentre vi immergete nell’atmosfera spirituale del tempio.

Partecipate alle Cerimonie

Wat Ban Den - Wat Bandensali Si Mueang Kaen - l'abate riceve i fedeli
Wat Ban Den – Wat Bandensali Si Mueang Kaen – l’abate riceve i fedeli

Se avete la possibilità, partecipate alle cerimonie buddiste che si tengono regolarmente a Wat Ban Den. È un’opportunità unica per comprendere meglio la cultura e la spiritualità del popolo thailandese.

Cercate il vostro segno zodiacale

Cercate la Chedi con il vostro segno zodiacale. Non sapete qual è? Leggete il mio articolo sullo zodiaco cinese.

Visitate il Buddha sdraiato

Lasciatevi affascinare e rendete omaggio al grande Buddha Bianco in stile Birmano

Come arrivare al Wat Ban Den?

Il tempio è situato nel distretto di Mae Taeng nel villaggio di Inthakin, a circa 50 chilometri da Chiang Mai. Il modo più comodo per raggiungere il tempio è chiamare un taxi con Grab, il costo si aggira sugli 800 baht solo andata, poco meno di 25 euro, ma in alternativa, potete noleggiare un Songthaew, una della classiche camionette rosse a due file di sedili, ricordatevi di concordare il prezzo.

Conclusioni

In conclusione, Wat Ban Den è un tesoro nascosto della Thailandia che merita sicuramente una visita. Con la sua storia affascinante, la sua architettura sofisticata e la sua atmosfera serena, il tempio offre un’esperienza indimenticabile.

FAQ su Wat Ban Den

Quanto dista Wat Ban Den da Chiang Mai?

Wat Ban Den si trova nel villaggio di Inthakin nel distretto di Mae Taeng, 50 chilometri a nord della città di Chiang Mai. In auto ci vogliono circa 55 minuti per arrivare, partendo dalla città vecchia di Chiang Mai.

Quali sono gli orari di apertura di Wat Ban Den

Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 7:00 alle 18:00. Anche se non è uno dei templi più affollati, al mattino e verso sera si incontra meno gente.

Quanto costa il biglietto d’ingresso al Wat Ban Den

Non è previsto alcun biglietto d’ingresso, ma all’ingresso c’è una cassetta per le donazioni, che serve per la manutenzione del tempio e delle diverse sale all’interno.

Per saperne di più sulla Thailandia

Paesaggi, mare, città, montagne, persone, storia, tradizioni e spiritualità: la Thailandia offre tutto questo e molto di più. Il paese del sorriso accoglie i visitatori con un calore ed una gentilezza unica che vi conquisterà fin dal primo giorno.

Partiamo dalla capitale: Bangkok è una città che da sola potrebbe valere il viaggio. Scopritene le meraviglie e le gemme nascoste con la mia guida Bangkok cosa fare in uno o due giorni con itinerario

Immergetevi nelle ricche culture di questo incredibile paese mentre scoprite le sue storie affascinanti, le città vibranti, i paesaggi mozzafiato e il cibo delizioso.

Prima di partire controllate il bagaglio: date un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Potete anche stamparla e compilarla offline! E non dimenticate un buon libro, scegliendo fra quelli consigliati nel mio articolo Otto libri per un viaggio in Vietnam, Laos e Cambogia.

banner heymondo ADS

Viaggiare è facile: tuktuk, motorini, voli convenienti e regolari servizi di autobus vi portano ovunque. Senza dimenticare una classica escursione in barca per godersi il sole ed il paesaggio.

Ciao, ci vediamo in Thailandia!

Dal Blog

PARTI ADESSO

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Appassionato di fotografie, di storia e di culture orientali, viaggia per soddisfare la sua innata curiosità.Ama il caldo e stare all'aria aperta, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura. Ha una sfida con se' stesso: assaggiare i cibi più strani in circolazione.

Ti possono interessare?