Otto libri per un viaggio in Vietnam, Laos e Cambogia

Libri su Vietnam, Laos e Cambogia da leggere prima di un viaggio

Cercate ispirazione per i libri da leggere prima di partire per la Vietnam, Laos o Cambogia? Fare un viaggio in quella che è l’ex Indocina, ovvero Vietnam, Laos o Cambogia è un’esperienza unica che va preparata con cura. 

Per informarsi sulla storia, gli usi e le tradizioni cosa c’è di meglio di un libro? Ogni volta che viaggio cerco di sceglierne alcuni che mi aiutino ad ambientarmi ed a conoscere i luoghi che visito.

Per la destinazione specifica varrebbe la pena di studiare un po’ la lingua, o meglio le lingue,, ma potete cominciare con un il frasario delle Lonely Planet per capire e farsi capire in birmano, khmer, lao e vietnamita. In alternativa potete seguire delle lezioni su YouTube, avevo trovato un canale, ma non ha avuto molti aggiornamenti e mi sono perso a studiare cinese.

Qui di seguito vi propongo alcuni dei libri che sono ambientati o hanno in qualche modo a che fare con Vietnam, Laos o Cambogia. Alcuni li ho letti recentemente, altri tempo fa, alcuni di questi sono nella coda di lettura perché ne ho sentito parlare da amici o conoscenti.

Ce ne sono altri che ho letto e non mi sono piaciuti; perciò, ve li risparmio e mi riprometto di aggiornare l’elenco con le nuove letture interessanti.

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.
illustrazione  due bambini con bufalo per l'articolo: libri per viaggio in cambogia

Libri per Vietnam, Laos o Cambogia: cartacei, e-book o audiolibri?

Cosa portare durante una vacanza libri cartacei, e-book o altro? Devo dire che sono sempre stato un fanatico della carta e lo sono ancora. Entrare in una libreria per me è come immergersi in un mondo fatato e per certi versi anche cominciare un viaggio. Un viaggio fatto di parole, di sogni e di fantasia che prende vita sugli scaffali, dove le storie delle persone si intrecciano con luoghi lontani e culture differenti.

Questa è la teoria. La dura realtà è che non ho il tempo di leggere tutto quello che vorrei

Ma ritornando al tema del capitolo, nonostante prediliga la carta e compri spesso i libri cartacei, di solito quando vado in giro non me li porto. Ed i libri per il Giappone non sono un’eccezione.

Lettori di e-book

Fino a qualche tempo fa il mio compagno di viaggio è stato il Kindle, del quale ho una bellissima versione Paperwhite, molto utile per leggere al buio o con scarsa luce. Ci sono anche altri lettori di ebook, ma non li ho mai provati, con Calibre ho potuto gestire anche gli ebook che non sono di Amazon. Se siete fanatici degli e-book potete provare Kindle Unlimited, un servizio che consente di leggere illimitatamente, scegliendo tra più di 1 milione di titoli.

Nella collezione ci sono gialli, romanzi, fantascienza e molto altro. Puoi leggere su qualsiasi dispositivo ed il servizio è gratuito per i primi 30 giorni, dopo costa 9,99 € al mese, non pochissimo, ma il costo di un paio di e-book.

Audiolibri

Poi sono arrivati gli audiolibri. L’audiolibro, una volta superata la diffidenza iniziale, a mio avviso questa è la soluzione finale. Ascolto il libro quando porto a spasso il cane, vado a fare la spesa, sono seduto sull’aereo, in attesa dal dottore, passeggio per la città, mentre vado al lavoro.. sempre!

Per un po’ sono stato abbonato a Audible, che costa 10 euro al mese, ma non sempre riesco a leggere più di un libro al mese e non sempre i contenuti sono quelli che cerco. Così sospendo e riattivo l’abbonamento a seconda delle esigenze. Se non l’avete mai usato potete fare una prova gratuita

Ho provato audiolibri di altre case e devo dire che le app lasciano un po’ a desiderare, per contro è possibile acquistare libri singoli che a volte su Audible non ci sono.

Ma veniamo al dunque, vi racconto le mie preferenze

Guide per Vietnam, Laos e Cambogia

Le informazioni sui siti internet sono sempre più esaustive, ma le guide hanno il pregio di essere obiettive, almeno per la maggior parte delle informazioni. Ci sono tante guide in giro, io prediligo le classiche Lonely Planet e quelle del National Geographic, che hanno sempre belle illustrazioni.

Se andate in un posto specifico potete risparmiare dei soldi comprando i singoli capitoli in PDF, disponibili sul sito della Lonely Planet, vedi un esempio qui.

Se invece non amate la carta e volete la guida completa, sconsiglio i capitoli in PDF. Meglio l’ebook, il libro in PDF trovo che sia difficilmente consultabile, ma forse è un mio limite.

guida vietnam lonely planet
Guida Vietnam della Lonely Planet

Vietnam

Guida Vietnam Lonely Planet. La nuova versione della guida è quasi introvabile in formato cartaceo, io l’ho trovata in libreria per puro caso ed era l’ultima. La guida del Vietnam del National Geographic è indicata per chi, come me ama vedere qualche foto in più (in realtà l’ottimo sarebbe averle entrambe).

Cambogia

Guida Cambogia Lonely Planet, ultima versione in italiano o guida Cambogia di National Geographic, meno dettagliata, ma con molte più fotografie.

Laos

Guida Laos Lonely Planet, ultima versione in italiano.

Libri su Vietnam, Laos e Cambogia

Quando le montagne cantano

Quando le montagne cantano di Phan Que Mai Nguyen. Tutti abbiamo sentito parlare della guerra inVietnam, ma forse mai dal punto di vista di una donna che la guerra l’ha subita. In questo libro percorrerete quarant’anni di storia del Vietnam rivissuti attraverso la storia di una madre che lotta contro le avversità e le ingiustizie di un mondo in trasformazione. Quarant’anni che spaziano dalla prosperità alle restrizioni della riforma agraria, alle atrocità della guerra. Una saga epica e tragica che non vi permetterà di chiudere il libro prima di averlo finito. Una storia dolce e tragica allo stesso tempo, che ci ricorda il valore dei legami familiari e gli ostacoli che siamo disposti a superare per rimanere accanto alle persone che amiamo. Una lezione d’amore.

libri sul vietnam: quando le montagne cantano
Copertina di: Quando le montagne cantano

Succede sempre qualcosa di meraviglioso

Succede sempre qualcosa di meraviglioso di Gianluca Gotto. Il racconto di un viaggio che ha come protagonista Davide, un ragazzo che in un giorno vede tutte le sue certezze crollare e che perde la voglia di vivere. Una storia di speranza e di trasformazione interiore. Da leggere assolutamente. Cosa c’entra il Vietnam? Leggetelo per scoprirlo. #nospoiler

Fantasmi. Dispacci dalla Cambogia

Fantasmi. Dispacci dalla Cambogia di Tiziano Terzani. In questa rassegna di libri su Vietnam, Laos e Cambogia non poteva mancare un libro di Tiziano. Un punto di vista sempre originale e sincero sulle vicende di un paese misterioso. Non l’ho letto, ma l’ho già comprato ed in coda di lettura, con un altro libro di Tiziano sul Vietnam: Pelle di Leopardo, la guerra del Vietnam vista nelle sue ultime cruente fasi.

libri per viaggio in cambogia laos e vietnam
Tiziano Terzani: Pelle di Leopardo, sulla guerra in Vietnam

Farfalle sul Mekong. Tra Thailandia e Vietnam

Farfalle sul Mekong. Tra Thailandia e Vietnam di Corrado Ruggieri.  Un viaggio tra la Thailandia e il Vietnam in cui il lusso turistico di Bangkok contrasta con la povertà e la poesia del Vietnam di oggi. Le ragazze della guerriglia, uccise combattendo, vestite nel loro nero costume tradizionale, hanno messo le ali e sono diventate le farfalle multicolori del Mekong.

Vietnam: una tragedia epica 1945 -1975

Vietnam: una tragedia epica 1945 -1975 di Max Hastings. Molti scrittori considerano la guerra del Vietnam una tragedia degli Stati Uniti, non Hastings, che intende questo libro come una lezione per il ventunesimo secolo sull’abuso della forza militare per affrontare sfide politiche e culturali irrisolvibili

Per primo hanno ucciso mio padre

Per primo hanno ucciso mio padre di Loung Ung. Ambientato in Cambogia: il 17 aprile 1975 per Loung Ung finisce il mondo. Fino ad allora la sua infanzia e quella dei suoi fratelli è una favola, rallegrata dall’amore della mamma e del papà, un alto ufficiale del governo cambogiano. Quel 17 aprile, quando lei ha solo cinque anni, il paradiso va in frantumi. Gli Khmer Rossi di Pol Pot prendono la città. Tutta la Cambogia piomba nell’incubo di un regime brutale. La storia della caduta e di un riscatto.

Da questo libro è stato tratto anche un bellissimo film prodotto da Angelina Jolie (disponibile anche in streaming)

La diga delle vedove. Sopravvissuta all’inferno dei Khmer Rossi

La diga delle vedove. Sopravvissuta all’inferno dei Khmer Rossi di Denise Affonço. Una delle vittime del regime di Pol Pot, imprigionata nei campi di lavoro, dopo lo sterminio della sua famiglia, ritiene che la giustizia debba trionfare e non lasciare impuniti i colpevoli. Le origini, la formazione e la meticolosa memoria hanno dato a questa “madre coraggio” la forza di sopravvivere. E di tramandare una rara, diretta e sincera testimonianza.

La giovane prigioniera. Diario di una vittima del Laos comunista

La giovane prigioniera. Diario di una vittima del Laos comunista di V. Souvannavong e C. Foresi. Una giovane quindicenne viene arrestata e deportata in un campo di concentramento del Laos comunista. Qui dovrà affrontare violenze, umiliazioni, offese, torture. Questo è il diario dei suoi 1139 giorni di prigionia trascorsi, a partire dal 1975, in uno dei terribili campi di rieducazione del Partito popolare di Lao. È una storia appassionante, un inno al coraggio di una giovanissima donna così tenacemente attaccata alla vita ma soprattutto la denuncia di una situazione sconosciuta ai più.

Aggiunto all’ultimo momento

In Vespa di Giorgio Bettinelli. Un libro che ho cominciato in maniera svogliata, l’ho considerato come il solito libro di uno che si prende un anno sabbatico e si inventa il viaggio della vita, pensando di aver capito tutto. Ho dovuto ricredermi. Un libro interessante, scritto in modo sincero e schietto, ma con una grammatica ed un vocabolario ricercato. Un viaggio anche nella mente dell’autore che si trova a giudicare, a prendere decisioni ed a ricredersi seguendo l’istinto e la coscienza, mentre viaggia dall’Italia al Vietnam in Vespa. Ho ascoltato l’audiolibro “In Vespa” su Audible e devo dire che il narratore non rende giustizia al libro, forse meglio leggerlo su carta o Kindle, ma , come al solito, mi manca il tempo per fare tutto ciò che vorrei.

Per saperne di più sull’Asia

Sono approdato all’Asia di recente, ma questa terra è stata subito fonte di ispirazione. Non solo fotografie, ma appunti di viaggio e qualche riflessione.

Prima di tutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline! Puoi anche provare la nuova lista di viaggio interattiva, veloce e personalizzabile con il tuo stile.

banner scopri l'asia

Se ti interessa l’India prima di tutto informati sui luoghi sacri dell’induismo e sulle regole di comportamento. altri argomenti interessanti per avvicinarti a questa fantastica destinazione sono descritti negli articoli chi sono i Sadhu indiani e cosa fannole caste in India e gli Intoccabili Dalitil Festival di Holi e la Festa dei Colori. Per approfondire la conoscenza sul variegato pantheon indiano leggi la sacra Trimurti, introduzione e cenni su BrahmaShiva il Distruttore, il Benevolo, lo Yogi e altre storieVishnu ed i suoi Avatara, l’importanza del conservatore o Surya ed il culto del Dio del Sole in India. Senza dimenticare che il buddhismo è nato in India, un occasione per visitare i luoghi del Buddha a Sarnath.

Ma l’Asia non è solo India. Parti per il Giappone, ma prima leggi Il periodo migliore per un viaggio in Giappone, qualche consiglio per scegliere un hotel in Giappone e cosa mangiare nel paese del sol Levante.

Altri articoli interessanti su Cina ed Indonesia sono per esempio il periodo migliore per visitare Hong Kong, o qualche cenno sul Capodanno Cinese. Senza dimenticare gli strani animali asiatici come i Panda Giganti della riserva di Chengdu o gli Orangutan di Sumatra e i Macachi Neri di Tangkoko.

Ciao, a presto!

illustrazioni di Photographeeasia/Freepik

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?