Birdwatching nel Delta del Mekong

Dove fare birdwatching nel Delta del Mekong

Il birdwatching nel Delta del Mekong non è popolare come si potrebbe credere, ma nel Delta del Mekong ci sono alcuni siti importanti per l’avifauna, e, avendo tempo e passione, è possibile visitarne qualcuno, per una vacanza fuori dall’ordinario.

Avvertenze importanti sui contenuti di questo sito
(clicca qui prima di continuare nella lettura)

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Gli articoli aggiornati o pubblicati a partire da febbraio 2024 riportano un asterisco* accanto ai link sponsorizzati. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Proposte di Viaggio

Questa città può essere visitata con un tour individuale, come quelli che propongo qui di seguito:

  • Vietnam Classico, tour individuale con guida in italiano: un’introduzione al Vietnam per chi tempo e budget limitato, che vi darà comunque modo di innamorarvi del paese.
  • Vietnam Signature, per chi ha un po’ più di tempo ed un budget più elevato. Viaggio individuale con guida in italiano per tutti coloro che vogliono farsi un’idea più approfondita di questo fantastico paese.
  • Tour di gruppo del Vietnam, con partenze fisse e durate da 9 a 11 giorni.

Per qualsiasi informazione potete scrivermi.

Parco nazionale di Ca Mau Cape

l parco nazionale di Mui Ca Mau si trova all’estremo sud del Vietnam nella Provincia di Ca Mau e protegge alcune aree molto importanti per la vita dell’avifauna, come quella di Dat Mui.

Il parco nazionale è stato istituito nel 2003 e occupa una superficie di oltre 40.000 ettari ed è attraversato dal fiume Lon, che nel tempo ha dato forma alle isole di Con Trong and di Con Ngoai.

La parte meridionale, che è ora la riserva naturale di Dat Mui, era originariamente una foresta di mangrovie devastata durante la seconda Guerra d’Indocina (Guerra del Vietnam) e, successivamente, dalla bonifica illegale, per ricavarne stagni per l’acquacultura o terreni agricoli. Ora l’acquacultura è in declino e la natura si è in parte riappropriate dei terreni lasciati a loro stessi, mentre le mangrovie colonizzano la costa crescendo fino a 50 metri all’anno. La zona è stata inserita fra le aree umide di interesse mondiale della convenzione di RAMSAR, importanti aree per la conservazione della biodiversità. Ci sono altre quattro aree nella zona del Delta del Mekong (su nove dell’intero paese) e sono la riserva di Lang Sen, il Parco Nazionale di Tram Chim, il Parco Nazionale di U Minh Thuong ed il Parco Nazionale di Com Dau.

Informazioni Utili

Birdwatching nel Delta del Mekong: leggi qui la lista degli uccelli del parco

Vedilo sulla Mappa del Delta del Mekong.

Distanze: da Can Tho circa 250 km – sei ore di viaggio in auto – Lo potete seguire sulla mia mappa.

Parco nazionale di Tram Chim

Il parco è relativamente recente, creato solo nel 1999, ma è già un luogo eccezionale. Grazie ad alla creazione di canali per lo scolo delle acque, il terreno del parco si asciuga più rapidamente delle zone circostanti creando un’area privilegiata per gli uccelli che non amano le zone umide. Proprio per questo ogni anno, tra l’inizio di gennaio e la fine di maggio, le gru antigone tornano nel parco par sfuggire alle alluvioni del Mekong. I cieli tersi rendo questo periodo il migliore anche per godersi splendide albe e tramonti e magari fare qualche bella fotografia.

Tram Chim si trova a circa 40 chilometri da Cao Lanh e all’interno del parco nazionale, è possibile noleggiare barche con cui raggiungere i migliori siti di birdwatching o semplicemente per farsi un giro tra i canali. A differenza di altre zone del Delta, qui non mancano le strutture per i turisti, soprattutto se si è disposti ad un minimo di adattamento. Nella vicina città di Tam Nong si trovano infatti guest house e piccole pensioni.

Birdwatching nel Delta del Mekong - parco di Tram Chim
Birdwatching nel Delta del Mekong – parco di Tram Chim

Informazioni Utili

Birdwatching nel Delta del Mekong: leggi qui la lista degli uccelli del parco, fra i quali molti in pericolo d’estinzione.

Vedilo sulla Mappa del Delta del Mekong.

Distanze: da Can Tho circa 110 km – due ore di viaggio in auto – Lo potete seguire sulla mia mappa.

Riserva Naturalisitica di Tra Su 

La Riserva Naturale di Tra Su si trova nella provincia di An Giang, 25 km a sud di Chau Doc.

Più che per il birdwatching nel Delta del Mekong, la riserva è conosciuta soprattutto per la rigogliosa foresta pluviale di Melaleuca, un albero conosciuto impropriamente come albero del tè e commercializzato in erboristeria col nome di Tea Tree.

La Riserva di Tra Su ospita all’interno dell’intricata rete di canali e foreste oltre 70 specie di uccelli acquatici, tra i quali gli aironi, le cicogne e il pollo sultano testagrigia, particolarmente colorato.

Informazioni Utili

Birdwatching nel Delta del Mekong: trova qui gli uccelli della zona di Chau Doc (elenco non specifico).

Vedilo sulla Mappa del Delta del Mekong.

Distanze: da Can Tho circa 110 km – tre ore di viaggio in auto – Lo potete seguire sulla mia mappa.

Parco Nazionale U Minh Thuong

Parco Nazionale di U Minh Thuong è uno dei tre siti chiave per la conservazione delle zone umide nel delta del Mekong e si trova nella provincia di Kien Giang e a circa 365 km a sud-ovest di Ho Chi Minh City. Questa zona, durante la prima e soprattutto nella seconda guerra d’Indocina (Guerra del Vietnam) era utilizzata come base della Resistenza e a causa di questo buona parte della foresta primaria andò distrutta. U Minh Thuong è uno dei pochi luoghi dove è possibile vedere il paesaggio nel suo aspetto originale e dove è possibile trovare siti archeologici risalenti alla civiltà Oc Eo. Il Parco Nazionale di U Minh Thuong è costituito da foreste paludose di torba e praterie stagionalmente inondate. Nella zona centrale del parco un sistema di dighe e canali consente di gestire in modo controllato il livello dell’acqua. In passato, il parco era una delle più grandi colonie riproduttive di uccelli acquatici nel delta, ma un incendio nel 2002 ha causato un cambiamento nelle abitudini degli uccelli che ad oggi devono ancora riprendere confidenza con la zona.

Il parco è diviso in due sottosezioni: U Minh Thuong (Parco Superiore), che si trova a 65 km dalla città di Rach e U Minh Ha (Parco inferiore) che dista 25 km dalla città di Ca Mau. 

U Minh Thuong è caratteristico per la sua diversità di flora e fauna, mentre U Minh Ha è più apprezzato per il paesaggio che per il birdwatching nel Delta del Mekong – parco di Tram Chim

Informazioni Utili

Birdwatching nel Delta del Mekong: trova qui gli uccelli della zona di U Minh Thuong

Web: https://asean.chm-cbd.net/u-minh-thuong-national-park

Vedilo sulla Mappa del Delta del Mekong.

Distanze: da Can Tho circa 90 km – due ore e mezza di viaggio in auto – Lo potete seguire sulla mia mappa.

Risorse per il birdwatching in Vietnam

Guida per il Birdwatching in Vietnam online: birdwatchingvitenam.net

Tour operator specializzati: Vietnam Wild Tour

Collins Birds of South East Asia: se dovessi comprare una guida comprerei la Collins, sempre una garanzia di affidabilità – luglio 2017, in inglese

Birds of Vietnam LYNX EDICIONS; 1° edizione del 28 novembre 2018, in inglese

AVITOPIA – birds of Vietnam – pubblicazione indipendente del 30 gennaio 2022, in inglese

Birdwatching nel Delta del Mekong
Birdwatching nel Delta del Mekong

Guide e libri per un viaggio in Vietnam

Prima di partire comprate la Guida Vietnam* Lonely Planet. La nuova versione della guida è quasi introvabile in formato cartaceo, io l’ho trovata in libreria per puro caso ed era l’ultima. Anche la guida del Vietnam del National Geographic* è ottima per chi, come me, ama vedere qualche foto in più (in realtà l’ottimo sarebbe averle entrambe).

Se volete entrare nel mood potete leggere il libro Quando le montagne cantano* di Phan Que Mai Nguyen: tutti abbiamo sentito parlare della guerra inVietnam, ma forse mai dal punto di vista di una donna che la guerra l’ha subita. In alternativa potete leggere il libro di Gianluca Gotto Succede sempre qualcosa di meraviglioso*, un inno alla speranza ed alla voglia di vivere ambientato in Vietnam.

Per saperne di più sull’Indocina

Paesaggi, città, persone e spiritualità: l’Indocina, ovvero Vietnam, Cambogia e Laos sono tutto questo. Coadiuvati da una popolazione sorridente e cordiale. Non troverete solo fotografie, ma appunti di viaggio e qualche riflessione.

Prima di tutto il bagaglio: date un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Potete anche stamparla e compilarla offline! E non dimenticate un buon libro, scegliendo fra quelli consigliati nel mio articolo Otto libri per un viaggio in Vietnam, Laos e Cambogia.

Vietnam e Cambogia sono due paesi dell’Indocina che offrono un affascinante mix di cultura, storia e avventura. Dagli antichi templi di Angkor alle animate strade di Saigon (Ho Chi Minh City), Hanoi, alla Città Imperiale di Hue in Vietnam, al Delta del Mekong fino a Phnom Penh, questi due paesi offrono qualcosa per tutti.

Anche la Thailandia è una meta dalle mille sorprese: scoprite Bangkok con un itinerario di uno, due o più giorni.

Immergetevi nelle ricche culture di questi due incredibili paesi mentre scoprite le loro storie affascinanti, le città vibranti, i paesaggi mozzafiato e il cibo delizioso.

banner heymondo ADS

Scoprite la cultura tradizionale vietnamita esplorando antiche pagode o visitando vivaci mercati, senza dimenticare la guerra in Vietnam che potete conoscere meglio visitando il War Remnants Museum Ho Chi Minh City Saigon ed i Tunnel di Cu Chi. Esplorate poi la Cambogia! Dopo la capitale Phnom Penh dirigetevi verso Siem Reap e Angkor, uno dei siti archeologici più impressionanti del mondo, dove potrete ammirare la splendida Angkor Wat o il Tempio Bayon ad Angkor Thom. Qui potete esplorare antiche rovine risalenti a secoli fa e farvi rapire dalla Apsara, le mitiche danzatrici. Se invece preferite le spiagge cercate mille modi per rilassarvi sulle splendide spiagge di Sihanoukville.

Viaggiare qui è facile: tuktuk, motorini, voli convenienti e regolari servizi di autobus vi portano ovunque. Senza dimenticare l’originale viaggio in barca veloce per passare la frontiera sul Mekong

Ciao, ci vediamo in Indocina!

Dal Blog

PARTI ADESSO

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Appassionato di fotografie, di storia e di culture orientali, viaggia per soddisfare la sua innata curiosità.Ama il caldo e stare all'aria aperta, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura. Ha una sfida con se' stesso: assaggiare i cibi più strani in circolazione.

Ti possono interessare?