Viaggiare senza bagagli in Giappone

Takkyubin, l’arte di viaggiare senza bagagli in Giappone

Viaggiare senza Bagagli in Giappone si può! Ovviamente non dovete partire dall’Italia con quello che avete indosso e poi sperare nella buona sorte. Fate i soliti bagagli ed una volta arrivati nel paese del Sol Levante la soluzione si chiama Takkyubin.

Ho già parlato degli armadietti per il deposito dei bagagli o Coin Lockers che in Giappone sono molto popolari per depositare le valigie. Non doversi trascinare i bagagli in giro per la città dopo aver fatto il checkout è in effetti molto comodo. Questo se dovete prendere un treno o un aereo per spostarvi.

Avevate mai pensato a spedirli?

Takkyubin viaggiare senza bagagli in Giappone
Ragazzi con bagaglio alla stazione dei treni in Giappone

Grazie a Songping Wang per la fotografia qui sopra e a Tookapic per l’immagine di copertina

Alternative ai Coin Lockers per viaggiare senza bagagli in Giappone

Invece di depositare il bagaglio in un Coin Locker e di trascinarvelo di stazione in stazione, in Giappone c’è la possibilità di farsi recapitare i bagagli direttamente in albergo alla destinazione successiva, o direttamente in aeroporto. Anche questa soluzione è molto diffusa, il costo in genere è contenuto e la comodità è massima. Avete già scelto l’hotel? se non l’avete fatto magari vi può interessare leggere questo articolo sulle sistemazioni per soggiornare e dormire in Giappone, alcune classiche ed altre originali.

Il servizio si chiama Takkyubin e non è niente altro che un servizio di corriere (che se non ho capito male si traduce Takuhaibin in giapponese). Il corriere preleva il vostro bagaglio direttamente in albergo e ve lo fa trovare all’albergo successivo. Semplice e geniale al tempo stesso.

Mi viene in mente la possibilità per esempio per chi viaggia in bici o in moto di sfruttarlo al meglio, ma è un bel vantaggio anche per chi viaggia in treno. Viaggiare senza bagagli in Giappone significa non doversi preoccupare se non si trovano le scale mobili o gli ascensori nelle stazioni, un problema fonte di possibili ritardi o di grandi sfacchinate.

Come fare per prenotare il servizio

Il Takkyubin originale è solo quello proposto dalla compagnia Yamato, che per prima ha avuto l’idea di creare un servizio per permettere alle persone di viaggiare senza bagagli in Giappone.

Takkyubin viaggiare senza bagagli in Giappone

Col tempo si sono affiancate altre compagnie e addirittura l’idea è stata copiata anche in altri paesi.

Il servizio è offerto direttamente da quasi tutti gli alberghi in Giappone, basta chiedere agli addetti della reception fornendo l’indirizzo di destinazione e questi senza problemi si occuperanno del trasporto per vostro conto. Ovviamente è meglio richiedere questo servizio all’arrivo in struttura per avere un lasso di tempo adeguato per l’organizzazione del servizio.

Se invece siete fanatici della pianificazione e del fai da te potete prenotare direttamente sul sito Takkyubin della Yamato oppure sul sito Jal ABC, entrambi consigliati anche da Japan Rail Pass.

Prezzi indicativi del trasporto delle valigie

Servizi di trasporto all’interno della stessa zona:

  • Per gli aeroporti di Tokyo dalla zona metropolitana di Tokyo 20-25 euro
  • Per l’aeroporto di Osaka dalla città di Osaka o Kyoto 20-23 euro
  • All’interno della zona metropolitana di Tokyo 18-20 euro

Servizi fra città diverse:

  • Da Osaka a Tokyo e viceversa 18-20 euro
  • Da Tokyo a Hokkaido 20-25 euro
  • Da Tokyo a Okinawa 35-40 euro

Siete pronti per viaggiare senza bagagli?

Per saperne di più sul Giappone

Il Giappone è un mondo nuovo da esplorare, dove tutto è diverso da quello a cui siamo abituati. Per imparare qualcosa sul paese, prima di partire leggi uno degli Otto libri per un viaggio in Giappone che consiglio nel mio articolo.

Innanzitutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline!

Prima di partire compra la Guida del Giappone della Lonely Planet (controlla che sia l’ultima edizione, marzo 2020). Se vai a Tokyo, conviene comprare una guida specifica, anche per questo Lonely Planet è sempre il meglio.

Organizza il viaggio per il Giappone, ma prima leggi Il periodo migliore per un viaggio in Giappone, magari sfruttando il Japan Rail Pass qualche consiglio per scegliere un hotel in Giappone e cosa mangiare nel paese del sol Levante.

Poi avventurati in questo fantastico paese partendo da Tokyo, che puoi vedere anche in questo breve video di Tokyo in tre minuti. Immergiti in una Onsen, come le scimmie delle nevi di Jigokudani o scatta un bellissimo selfie sullo sfondo dei coloratissimi Torii del santuario Fushimi-Inari Taisha.

Insomma, non c’è da annoiarsi..

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?