Otto libri per un viaggio in Giappone

Libri sul Giappone da leggere prima di un viaggio nel paese del Sol Levante (senza citare i Manga)

Cercate ispirazione per i libri da leggere prima di partire per il Giappone? Fare un viaggio in Giappone è un’esperienza unica che va preparata con cura 

In questo paese più che in altri la difficoltà non è solo con la lingua, ma con il modo di pensare, la scrittura, usi e costumi

E allora cosa c’è di meglio di un libro? Ogni volta che viaggio cerco di sceglierne uno che mi aiuti ad ambientarmi ed a conoscere i luoghi che visito.

Per la destinazione specifica varrebbe la pena di studiare un po’ di lingua cinese, ma potete cominciare con un frasario giapponese. In alternativa puoi seguire delle lezioni su YouTube. A me piace il canale YouTube di Ti Va di Giappare? L’ho scoperto da poco, ma è illuminante.

Qui di seguito vi propongo alcuni dei libri che ho letto che sono ambientati o hanno in qualche modo a che fare con il Giappone. Alcuni li ho letti recentemente, altri tempo fa, alcuni di questi sono nella coda di lettura perché ne ho sentito parlare da amici o conoscenti.

Ce ne sono altri che ho letto e non mi sono piaciuti; perciò, ve li risparmio e mi riprometto di aggiornare l’elenco con le nuove letture interessanti.

Leggi anche Viaggio in Giappone: costi, curiosità e notizie utili

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Libri per il Giappone: cartacei, e-book o audiolibri?

Cosa portare durante una vacanza libri cartacei, e-book o altro? Devo dire che sono sempre stato un fanatico della carta e lo sono ancora. Entrare in una libreria per me è come immergersi in un mondo fatato e per certi versi anche cominciare un viaggio. Un viaggio fatto di parole, di sogni e di fantasia che prende vita sugli scaffali, dove le storie delle persone si intrecciano con luoghi lontani e culture differenti.

Questa è la teoria. La dura realtà è che non ho il tempo di leggere tutto quello che vorrei

Ma ritornando al tema del capitolo, nonostante prediliga la carta e compri spesso i libri cartacei, di solito quando vado in giro non me li porto. Ed i libri per il Giappone non sono un’eccezione.

Libri da leggere per un viaggio in Giappone

Lettori di e-book

Fino a qualche tempo fa il mio compagno di viaggio è stato il Kindle, del quale ho una bellissima versione Paperwhite, molto utile per leggere al buio o con scarsa luce. Ci sono anche altri lettori di ebook, ma non li ho mai provati, con Calibre ho potuto gestire anche gli ebook che non sono di Amazon. Se siete fanatici degli e-book potete provare Kindle Unlimited, un servizio che consente di leggere illimitatamente, scegliendo tra più di 1 milione di titoli.

Nella collezione ci sono gialli, romanzi, fantascienza e molto altro. Puoi leggere su qualsiasi dispositivo ed il servizio è gratuito per i primi 30 giorni, dopo costa 9,99 € al mese, non pochissimo, ma il costo di un paio di e-book.

Audiolibri

Poi sono arrivati gli audiolibri. L’audiolibro, una volta superata la diffidenza iniziale, a mio avviso questa è la soluzione finale. Ascolto il libro quando porto a spasso il cane, vado a fare la spesa, sono seduto sull’aereo, in attesa dal dottore, passeggio per la città, mentre vado al lavoro.. sempre!

Per un po’ sono stato abbonato a Audible, che costa 10 euro al mese, ma non sempre riesco a leggere più di un libro al mese e non sempre i contenuti sono quelli che cerco. Così sospendo e riattivo l’abbonamento a seconda delle esigenze. Se non l’avete mai usato potete fare una prova gratuita

Ho provato audiolibri di altre case e devo dire che le app lasciano un po’ a desiderare, per contro è possibile acquistare libri singoli che a volte su Audible non ci sono.

Ma veniamo al dunque, vi racconto le mie preferenze

Leggi anche Mangiare in Giappone: dove andare, cosa ordinare e quanto costa

Libri che hanno il Giappone come tema o ambientazione

Come avrete sicuramente modo di vedere, con i libri sul Giappone sono stato un po’ monotono. e ho anche pensato di mettere altri libri, per variare un po’ il mio elenco.

Mi sono fermato perché questo vuole veramente essere un articolo nel quale consiglio i libri sul Giappone che mi sono piaciuti di più. Amélie Nothomb e Laura Imai Messina sono le mie autrici preferite, magari diventano anche le vostre.

Stupore e tremori di Amélie Nothomb

Stupore e tremori. Se intendete leggere un libro di Amélie, partite da questo e poi magari leggerete gli altri nella sequenza proposta. La giovane Amélie è riuscita a trovare impiego in un’importantissima multinazionale giapponese, realizzando il sogno di tornare a vivere nel suo paese d’origine. L’incapacità di adeguarsi allo spietato automatismo di “una delle aziende più grandi dell’universo” la porterà però a subire, in un crescendo di umiliazioni, l’esperienza di una vertiginosa discesa agli inferi. Unica luce, l’altera bellezza di Fubuki, sottile e flessuosa come un arco. Ma anche lei, nonostante il fascino, resta pur sempre un superiore che ama ostentare il proprio piccolo potere.

Ne’ di Eva ne’ di Adamo di Amélie Nothomb

Ne’ di Eva ne’ di Adamo. Amélie torna in Giappone ma non più come un’impiegata sfigata di una multinazionale. E’ l’ora di sperimentare qualcosa di nuovo e di nuove acrobazie sentimentali, permeate dalla classica ironia dell’autrice. E sullo sfondo il paese del sol levante. 

La nostalgia felice di Amélie Nothomb

La nostalgia felice. Un bizzarro e coinvolgente viaggio sentimentale: sedici anni dopo le tragicomiche peripezie raccontate in “”Stupore e tremori”” e in “”Né di Eva né di Adamo””, Amélie Nothomb torna in Giappone. È l’occasione per rivedere i luoghi e le persone amati dopo lo spaventoso terremoto di Fukushima del 2011. Un viaggio sentimentale strano e coinvolgente, leggero, ma pieno di significato, in pieno stile Nothomb. E’ inutile dirlo, mi piace un sacco.. 

Un litro di lacrime di Kito Aya

Un litro di lacrime. Aya racconta se’ stessa. Un diario lungo dieci anni, che raccontano speranze, delusioni, ribellione, amore, sensi di colpa e fragilità di una ragazza senza la prospettiva di diventare grande. Aya racconta con tragica determinazione cosa vuol dire diventare e quante lacrime servono per affrontare le sconfitte. Inedito per trent’anni in Europa, è ora di leggerlo. Secondo me questo libro è il massimo ascoltato su Audible.

Quel che affidiamo al vento di Laura Imai Messina

Quel che affidiamo al vento. Nel mezzo del giardino di Bell Gardia c’è una cabina con un telefono senza collegamento ad alcuna rete. Da tutto il Giappone arrivano ogni anno migliaia di persone che hanno perduto qualcuno: vengono a parlare con chi non c’è più. 

Laura Imai Messina ci conduce in un luogo realmente esistente nel nord-est del Giappone, toccando con delicatezza la tragedia dello tsunami del 2011, e consegnandoci un mondo fragile ma denso di speranza, dove la più grande magia consiste nella realtà. Da leggere.

WA, la via giapponese dell’armonia di Laura Imai Messina

WA, la via giapponese dell’armonia. L’antico nome del Giappone era Yamato che, scomposto nei suoi ideogrammi, significa oggi Grande Armonia. E’ un viaggio nella cultura giapponese attraverso le parole e la poesia che solo chi ama veramente un luogo e la sua cultura riesce a tramettere.

Un capolavoro che può essere letto tutto d’un fiato o nei ritagli di tempo o seguendo il ritmo delle 72 stagioni che compongono l’antico calendario giapponese.

Libri da leggere per un viaggio in Giappone
Wa di Laura Imai Messina (sentito su Audible non ho potuto non comprare il libro)

In Asia di Tiziano Terzani

In Asia. Non è un libro che parla esclusivamente di Giappone. E’ la storia di una vita. Un legame nato quasi per caso e, come succede ai grandi amori, rinsaldato non soltanto dalla passione, ma anche dalle difficoltà, dalle differenze e dai contrasti.

Per una buona parte del libro Tiziano racconta degli anni fra il 1987 ed il 1989, quando per un po’ di tempo prese dimora in Giappone. Sono anni densi di avvenimenti, che hanno segnato il corso della storia e dei quali l’autore è stato un testimone privilegiato.

Oltre a fornirci un resoconto da testimone oculare di questi fatti importanti, Tiziano offre anche un punto di vista critico ed a volte un po’ canzonatorio di un Giappone che da un lato è in piena espansione economica, mentre dall’altro in piena crisi di identità. Uno sguardo sul passato per capire il presente e, con un po’ di immaginazione e di presunzione, anche per indovinare il futuro.

Il resto del libro parla di altri luoghi dell’Asia. Come poteva non essere un ennesimo capolavoro? E poi Tiziano non poteva mancare fra i miei consigli.

Wish List libri sul Giappone

Autostop con Buddha di Will Ferguson

Autostop con Buddha. Viaggio in autostop attraverso il Giappone, seguendo il flusso, da sud verso nord, della fioritura del ciliegio, oggetto di culto nazionale. Il viaggio di uno che la terra la conosce veramente, per averci vissuto. Divertenti le note sulle diversità linguistiche che, oltre a dire molto sulla cultura nipponica, si prestano anche a equivoci e gag esilaranti. Interessanti le analisi sui modi di interagire dei giapponesi e sul loro culto per i rapporti gerarchici.  

l Love Tokyo di La Pina

I love Tokyo. La Pina è una conduttrice radiofonica. Dopo aver cominciato la sua carriera come rapper, è nella radio che trova la sua vera passione. Mi è piaciuta l’introduzione: “Se non siete mai stati in Giappone, se ci siete già andati mille volte, se Tokyo è il vostro sogno nel cassetto, se non ve ne potrebbe fregare di meno, questo libro fa per voi.”

Guida Giappone Autori Vari Lonely Planet

Prima di partire compra la Guida del Giappone della Lonely Planet (controllate che sia l’ultima edizione, marzo 2020). Se andate a Tokyo, conviene comprare una guida specifica, anche per questo Lonely Planet è sempre il meglio.

Guida Giappone
Guida del Giappone Lonely Planet (edizione precendente)

Per saperne di più sul Giappone

Il Giappone è un mondo nuovo da esplorare, dove tutto è diverso da quello a cui siamo abituati. Per imparare qualcosa sul paese, prima di partire leggi uno degli Otto libri per un viaggio in Giappone che consiglio nel mio articolo.

Innanzitutto il bagaglio: dai un’occhiata a cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Puoi anche stamparla e compilarla offline!

Prima di partire compra la Guida del Giappone della Lonely Planet (controlla che sia l’ultima edizione, marzo 2020). Se vai a Tokyo, conviene comprare una guida specifica, anche per questo Lonely Planet è sempre il meglio.

Organizza il viaggio per il Giappone, ma prima leggi Il periodo migliore per un viaggio in Giappone, magari sfruttando il Japan Rail Pass qualche consiglio per scegliere un hotel in Giappone e cosa mangiare nel paese del sol Levante.

Poi avventurati in questo fantastico paese partendo da Tokyo, che puoi vedere anche in questo breve video di Tokyo in tre minuti. Immergiti in una Onsen, come le scimmie delle nevi di Jigokudani o scatta un bellissimo selfie sullo sfondo dei coloratissimi Torii del santuario Fushimi-Inari Taisha.

Insomma, non c’è da annoiarsi..

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?