Il Tempio del Sole di Modhera in Gujarat

Il Tempio del sole di Modhera

Il Tempio del Sole di Modhera, dedicato a Surya, si trova nell’omonimo villaggio ed è costruito su una riva del fiume Pushpavati, nel distretto di Mehsana in Gujarat, India. Il monumento fa parte dei complessi mantenuti dall’Archaeological Survey of India e ufficialmente non è più attivo. Solo come notizia la costruzione si trova più o meno sul Tropico del Cancro

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.
Il Tempio del Sole di Modhera

Storia del Tempio del Sole di Modhera

La costruzione del Tempio del Sole di Modhera avvenne durante il regno di Bhima I della dinastia Chaulukya, probabilmente per commemorare una battaglia contro Mahmud di Ghazni che aveva invaso il regno intorno al 1025 d.C. Il Tempio venne probabilmente distrutto e ricostruito, anche se non ci sono testimonianze, nella zona ovest infatti un pilastro riporta una scritta con una data “1087” capovolta. La colonna è stata probabilmente rimessa in loco senza attenzione durante i lavori o magari è volutamente una firma di chi l’ha ricostruito.
Il pozzo è stato costruito successivamente dal figlio di Bhima, Karna, intorno al tardo 1100, così come il colonnato esterno. Infatti dopo l’invasione subita, la dinastia riuscì a riappropriarsi del regno.

Architettura del Tempio del Sole di Modhera

Il complesso è formato da tre strutture principale che sono Gudhamandapa, ovvero la Sala del Santuario, Sabhamandapa, la Sala delle Assemblee e Kunda, pozzo a scalini e riserva d’acqua.
Le sale sono riccamente decorate e scolpite con varie figure.
Il tempio è costruito in stile Māru-Gurjara, anche se il nome Māru-Gurjara è relativamente nuovo, in precedenza era chiamato stile Solanki o Chaulukya, due nomi entrambi usati per indicare la stessa dinastia regnante. Lo stile originatosi nella costruzione dei templi Indù è stato adottato e diffuso in tutta l’India dalla tradizione Giainista.

Interno del Tempio di Surya a Modhera

Sculture e immagini

Le rappresentazioni di Surya si trovano in tre nicchie della cappella e su ogni lato delle tre finestre del muro esterno della sala del Santuario. Surya è raffigurato in posizione eretta con due braccia che tengono i fiori di loto e preceduto da sette cavalli. In tutto le pareti contano 12 nicchie che mostrano i diversi aspetti di Surya in ogni mese.

Sun Temple, Modhera - Guda Mandap 05

Iconografia

I pannelli sul Santuario principale del Tempio del Sole di Modhera sono scolpiti in modo da evidenziare la figura di Surya, ad indicare che il tempio è dedicato Lui. Queste sculture raffigurano la divinità con stivali e cintura, tipici dell’Asia occidentale più precisamente della Persia. Altre figure rappresentano Shiva e Vishnu in varie incarnazioni, Brahma, ed altre divinità maschili e femminili fra le quali un Ganesha danzante e la Dea Durga. Le scene raffigurate sui soffitti piatti e sugli architravi della sala delle assemblee sono tratte da poemi epici come il Ramayana ed il Mahabarata.

Festival di danza Modhera

L’agenzia Turistica del Gujarat organizza annualmente un festival di danza della durata di tre giorni noto come Uttarardha Mahotsav che si svolge nella terza settimana di gennaio. L’obiettivo è del festival è quello di mostrare la danza classica in un’atmosfera simile a quella originaria, per cercare di rivivere i tempi passati.

Uttarardh Mahotsav 2020

Come Arrivare al Tempio del Sole di Modhera

La città più vicina a Modhera è Ahmedabad, dove c’è anche un aeroporto ben servito e dista un paio d’ore d’auto (circa 100km).
Da Ahmedabad è possibile anche arrivare in treno fino a Mehsana e poi prendere un taxi fino a Modhera, anche qui la durata del viaggio è di circa un paio d’ore.

Cosa vedere nelle vicinanze di Modhera e argomenti correlati

Aina Mahal il leone alato di San Marco a Bhuj
Il Leone Alato di San Marco – Aina Mahal, Bhuj

Per saperne di più sull’India

India, destinazione senza compromessi. Un salto indietro nel tempo in una terra di grande misticità, capace di grandi fasti e di grandi miserie, ma sempre con una propria dignità e con un portamento elegante. Ad ogni passo c’è qualcosa da scoprire, in questa terra capace di grande ospitalità e dove, da viaggiatori, ci si sente sempre i benvenuti.

Prima di tutto il bagaglio: leggete l’articolo cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Non dimenticare di infilare nel bagaglio anche un buon libro: provate a dare un’occhiata ai miei libri preferiti nell’articolo 10 libri (e oltre) per la tua vacanza in India, senza parlare di Yoga

banner india
immagine su design di macrovector

Cultura

Se vi interessa la cultura informatevi sui luoghi sacri dell’induismo e sulle regole di comportamento. Altri argomenti interessanti per avvicinarsi a questa fantastica destinazione sono descritti negli articoli chi sono i Sadhu indiani e cosa fannole caste in India e gli Intoccabili Dalitil Festival di Holi e la Festa dei Colori.

Antiche Religioni

Per approfondire la conoscenza sul variegato pantheon indiano leggete la sacra Trimurti e cenni su BrahmaShiva il DistruttoreVishnu ed i suoi Avatara, Ganesha dalla testa di elefante o Surya, il Dio del Sole indiano. Senza dimenticare che il buddhismo è nato in India, un occasione per visitare i luoghi del Buddha a Sarnath.

Tradizioni Tribali

Se, come me amate le tradizioni fate un salto nel passato dell’India Tribale, e scoprite le tribù dell’Orissa, i Kutia Kondh, i Dongria Kondh ed i Bonda, li ho incontrati nei mercati tradizionali e mi hanno affascinato.

Arrivederci presto!

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?