Viaggio a Junagadh: lavori pericolosi

Durante il viaggio a Junagadh,

viaggio a junagadhdopo la salita a Girnar Hill con i suoi 10.000 scalini, mi sono preso qualche ora per visitare questa cittadina. Fra le opere di rilievo una moschea antica mi attira, ma più ancora lì vicino vengo attratto dai lavori di pulitura di un pozzo.

In ogni città ci sono pozzi, i più interessanti sono pozzi a scale, dove la gente può andare a lavarsi, altri sono invece inaccessibili e di sola utilità per l’approvvigionamento idrico. Vedi un altro esempio: il pozzo Chand Baori, tra Jaipur ed Agra, nel Triangolo d’Oro

La mia attenzione in questo caso viene attirata dagli addetti ai lavori di pulitura. Il pozzo era accessibile tramite una scala intagliata in una profonda gola di roccia (foto a fondo pagina), mentre gli addetti pulivano una parte visibile ma non accessibile.

Clic per ingrandire - Alcune foto sono in vendita su Adobe Stock

Distratto mentre assicura il compagno

Il pericolo come abitudine

viaggio a junagadhI due addetti che se ne occupano sono veramente singolari: uno si occupa della sicurezza con la corda e ostenta una nonchalance ai limiti del menefreghismo, che invece riflettendoci bene non è altro che incoscienza. L’altro invece materialmente si occupa della pulizia e rischia la vita appeso ad una corda in tutta tranquillità. Le fotografie parlano da sole.

Il povero pulitore sfrega e raschia tutto il pozzo prima di risalire la corda. Basterebbe una distrazione per cadere, ma almeno per questa volta esce indenne.. alla faccia della 626!!

Chiudiamo la visita con una capatina ad un piccolo mercato di spezie, non so perché ma questi posti mi attirano.

viaggio a junagadh

Per saperne di più

Per avere un’idea di come visitare questi luoghi rispettandoli leggi Luoghi Sacri dell’Induismo e regole di comportamento, sarai preparato anche ad un incontro con un Sadhu, un Santone indiano Se ti interessa conoscere alcuni aspetti religiosi dell’Induismo leggi anche: La sacra Trimurti, introduzione e cenni su BrahmaVishnu ed i suoi avatara, Shiva il distrutttore e Foto e significato del Festival di Holi.

Ma L’India è anche il luogo dove è possibile trovare templi dedicati a Surya il Dio del Sole e dove nel Vi secolo a.C. è nato il Buddismo. Proprio del Buddismo in India parlo nell’articolo Incontro con Siddharta Gautama, il Buddha a Sarnath.

In questa pagina sono raccolti altri articoli sull’India, fra i quali un articolo sulle caste in India. Se invece cerchi altro puoi cercare dal modulo qui sotto, dare uno sguardo agli ultimi articoli pubblicati o scegliere fra gli argomenti presenti a fondo pagina e divisi fra etichette (più specifiche) e categorie (più generiche).

Prima di partire scarica e stampa la lista delle cose da mettere in valigia per non dimenticare nulla.

Ecco alcuni articoli sull’Orissa:

Kutia Kondh: spiriti-tigre e donne tatuate – La tribù Bonda delle colline dell’Orissa, – Orissa: incontro con la tribù Dongria Kondh, il tempio del Sole di Konark

Altri articoli sull’India del Nord:

Galta Ji il tempio delle scimmie a Jaipur – I templi di Khajuraho e le sculture erotiche – La Città Rosa del Rajasthan: Jaipur con le sue meraviglie, Junagadh, il Principato del Kathiawar

E ancora qualche articolo del mio viaggio in Gujarat:

I templi di Girnar Hill: salire 10.000 scalini – Il deserto del Kutch e le saline del Gujarat, Gandhi, il 30 gennaio ricorre l’anniversario della morte, ma ce ne sono altri.

Grazie e alla prossima!

Seguimi sul tuo Social preferito

VOTA !