Gujarat Sapore d’India Slideshow

Gujarat Sapore d’India

Questo Slideshow Gujarat Sapore d’India per come la vedo io non ha solo il gusto, ma anche il colore d’India e, se saprete sentirlo, anche il profumo!

E’ vero questo genere di presentazione è un po’ anomalo per me. Finora ho sempre dato ai video e alle presentazioni slideshow decisamente poco spazio in questo sito, nonostante ne abbia proposti tante nelle serate che mi è capitato di presentare.

Questo slideshow differisce da quelli delle mie serate, che durano in genere intorno ai 45 minuti e che commento dal vivo lasciando decisamente in secondo piano la musica.

Questo è un blog di viaggi, le indicazioni presenti negli articoli sono fornite gratuitamente a scopo divulgativo e potrebbero essere non aggiornate o incomplete. Prima di acquistare, di prenotare o di partire consultate sempre i siti ufficiali. Alcuni link in questo articolo possono essere sponsorizzati, ovvero, se comprate tramite il link non pagate di più, ma mi viene riconosciuta una commissione. Inserisco i link solo se pertinenti e dopo averli verificati.

Esigenze diverse per il web

Per il web non solo ho dovuto necessariamente tralasciare i commenti dal vivo (!), ma anche ridurre drasticamente la durata, condensando il tutto in un paio di minuti.

Il risultato si traduce in una trentina di immagini le mie preferite, anche se ho dovuto sacrificare quelle con orientamento verticale.. le pubblicherò in un altro articolo. Non c’è una didascalia, lascio un po’ tutto all’immaginazione, l’obiettivo è quello di lasciarvi in bocca un po’ di Sapore d’India e magari metterVi un po’  di voglia di partire..

Ciao!

Vedi anche questo video:Memories slideshow: ricordi di viaggio, se ti interessano altri articoli sull’India leggi Viaggio a Junagadh: lavori pericolosi

Per saperne di più sull’India

India, destinazione senza compromessi. Un salto indietro nel tempo in una terra di grande misticità, capace di grandi fasti e di grandi miserie, ma sempre con una propria dignità e con un portamento elegante. Ad ogni passo c’è qualcosa da scoprire, in questa terra capace di grande ospitalità e dove, da viaggiatori, ci si sente sempre i benvenuti.

Prima di tutto il bagaglio: leggete l’articolo cosa mettere in valigia: la lista da stampare per il viaggio perfetto. Non dimenticare di infilare nel bagaglio anche un buon libro: provate a dare un’occhiata ai miei libri preferiti nell’articolo 10 libri (e oltre) per la tua vacanza in India, senza parlare di Yoga

banner india
immagine su design di macrovector

Cultura

Se vi interessa la cultura informatevi sui luoghi sacri dell’induismo e sulle regole di comportamento. Altri argomenti interessanti per avvicinarsi a questa fantastica destinazione sono descritti negli articoli chi sono i Sadhu indiani e cosa fannole caste in India e gli Intoccabili Dalitil Festival di Holi e la Festa dei Colori.

Antiche Religioni

Per approfondire la conoscenza sul variegato pantheon indiano leggete la sacra Trimurti e cenni su BrahmaShiva il DistruttoreVishnu ed i suoi Avatara, Ganesha dalla testa di elefante o Surya, il Dio del Sole indiano. Senza dimenticare che il buddhismo è nato in India, un occasione per visitare i luoghi del Buddha a Sarnath.

Tradizioni Tribali

Se, come me amate le tradizioni fate un salto nel passato dell’India Tribale, e scoprite le tribù dell’Orissa, i Kutia Kondh, i Dongria Kondh ed i Bonda, li ho incontrati nei mercati tradizionali e mi hanno affascinato.

Arrivederci presto!

Ti piace l'articolo?

Dal Blog

Max
Maxhttps://www.massimobasso.com
Massimo Basso le mie passioni sono stare all'aria aperta, viaggiare, scoprire luoghi nuovi, conoscere persone ed abitudini, osservare la Natura e, quando posso, fare qualche bella fotografia. Le foto (se riportano la mia firma) sono mie e non sono riproducibili senza consenso.

Ti possono interessare?